Utente 558XXX
Buongiorno cari medici,
Spero e ringrazio per un aiuto che mi possiate dare.
Mio papà di 70 anni soffre di cataratta e di glaucoma a causa di ciò ha già perso la vista da un occhio. Siccome ci vede male anche dall'altro occhio, si è sottoposto a un intervento (ad Addis Ababa, Ethiopia, ma lui vive ad Asmara, Eritrea) per migliorare la vista.

Il primo intervento (pterigio per la congiuntiva) è stato il 29/04/2019 che è andato bene tranne per un piccolo fastidio che sentiva ogni tanto (anche dopo 3 mesi). Il medico gliela assicurava dicendo che sia l'effetto della cicatrice e che il fastidio sarebbe scomparso pian piano.

Il venerdì 9/08/2019 ha avuto il secondo intervento sullo stesso occhio per la cataratta e per il glaucoma. Il 10/08/2019 gli è stato tolto il bendaggio e ha cominciato a prendere ciprofloxacine e dexametasone ogni due ore più timolol e dorzamol la mattina e sera. Arrivato a casa, l'occhio lacrimava molto e la sera ha cominciato ad avere un dolore terribile che si è calmato dopo un’iniezione di antidolorifico forte.

La domenica mattina però si alzato con l'occhio molto gonfio e che non ci vede più (dice di vedere solo una cosa bianca).
Lunedi mattina l'hanno portato dal dottore che gli ha somministrato vancomycine (intravetral) e moxifloxaxine (vigamox) per un’infezione da endoftalmite. Da mercoledì non più vancomycine (intravetral) per non intossicare la retina, ha detto il medico.
Oggi vede solo delle ombre e un pochino alcuni colori (bianco, rosso e giallo) quando hanno uno sfondo nero, per il resto tutto come se ci fosse una nebbia fitta. Domani avrà una visita dal medico.
Vuol dire che l’infezione non ha causato danni al nervo ottico e alla retina? Potrebbe riguadagnare la vista? Ce speranza? Cosa si potrebbe fare?
Senza la vista da quest’occhio diventerebbe completamente cieco.

Gentili medici, Vi aggiorno per chi possa darmi una risposta:
Mio papà non ha più dolori e l’occhio non è più gonfio però continua a vedere solo le sagome e alcuni colori.
Oggi 16/08/2019 l’oculista l'ha visitato e dice che la cornea è gonfia e c'è anche del liquido che sta coprendo l'occhio. per questo gli ha prescritto sodium chloride che dovrebbe aiutare ad assorbire il liquido e gli ha detto di continuare a prendere ciprofloxacine, moxifloxaxine (vigamox), dexametasone ogni due ore più timolol e dorzamol la mattina e la sera.
Ho molta paura che mio papà non riesca più a recuperare la vista.
Vorrei farlo tornare ad Asmara e cominciare la procedura per il visto per farlo venire in Italia. Prendere l’aereo in questo momento potrebbe complicare la situazione ulteriormente? Potrebbero volerci circa due mesi per ottenere il visto. Sarei ancora in tempo o il danno ormai è irreversibile? Oggi fa esattamente una settimana dall’intervento.
L’ansia mi sta logorando e mi sento impotente. Mi dicono di stare calma ma non ci riesco. Vi prego datemi qualche dritta.

Vi ringrazio immensamente per l’informazione che mi possiate dare.

[#1]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
Il quadro clinico descritto indica un quadro multifattoriale, non siamo in grado di darle una risposta univoca senza aver preso visione della situazione clinica nel complesso. Il consiglio è quello di chiedere al chirurgo la causa precisa del disturbo e le tempistiche.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!