Utente 277XXX
Gentili Dottori,

sono un ragazzo di 31 anni e da circa 1 anno e mezzo soffro di un disturbo che sta diventando davvero imbarazzante e fastidioso oltre che doloroso.
E' iniziato tutto da una cura di Augumentin in bustine dopo una serie di interventi dal dentista. Dopo questi 7 giorni di antibiotico ho iniziato ad avere delle ulcere e afte sulla lingua. Dopo vari consulti medici, analisi del sangue, e una diagnosi di glossite migrante, mi sono state date varie terapie ma la mia situazione è rimasta invariata, tanto da iniziare a conviverci rassegnato poichè mi hanno sempre detto passerà.

Ora vi allego in un link l'immagine di quello che mi succede da 1 anno e mezzo tutti i giorni:

http://imageshack.us/photo/my-images/837/glossite.jpg/

la situazione è questa, le foto sono fatte a distanza di 3 giorni l'una dall'altra, le ulcere girano intorno la lingua per 3 settimane circa, spariscono per 1 settimana e poi iniziano di nuovo. Fanno questo ciclo da quasi 2 anni, si sono anche ridimensionate un po, all'inizio era molto peggio, perchè si estendevano anche sul dorso della lingua, ora seguono solo tutto il perimetro.

Cosa posso fare? L'unica cosa che non ho ancora provato è la terapia cortisonica.

Dolore e bruciore a parte, sta diventando un problema anche estetico e alcune volte sento come difficoltà ad ingoiare e mangiare.

Grazie mille per una vostra eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Alessandro Aversa

28% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
così, a occhio e d'impatto, non direi che si tratta di una glossite migrante ma certo non l'ho visitata. Si dovrebbero valutare molte cose fra cui l'impatto che ha la lingua con le sue arcate dentali e la presenza magari di restauri incongrui che posso graffiare o lesionare in qualche modo i bordi della lingua, il volume della lingua, altre lesioni eventualmente presenti su gengive o guance, ecc. Certo è che se lei ha già sentito vari pareri di specialisti e non è arrivato a capo di nulla il mio consiglio è comunque di cercare, magari in cliniche universitarie, altri pareri di professionisti che siano esperti in patologia orale e possano fare una diagnosi. L'igiene orale con colluttori alla clorexidina 0,2%, tenere la lingua pulita con il nettalingua, evitare cibi acidi e particolarmente calorici e zuccherini potrebbe aiutare se non altro a diminuire la frequenza dei disturbi. Non si abbatta e cerchi altri pareri competenti prima di avventurarsi in terapie faidate
Dr. C. Alessandro Aversa
Medico Chirurgo Odontostomatologo in Firenze
www.dentistaversa.it

[#2] dopo  
Utente 277XXX

Gentile Dr. Aversa,

la ringrazio molto per la risposta.
Come spiegavo precedentemente, sono stato da:

Dentista (diagnosi:glossite migrante - Aftamed Coll. e Aftamed Scudo),
Medico della Mutua ( analisi del sangue + importanti+epatite+hiv+ tutto negativo),
Dermatologo (Lingua Villosa - Spazzolare lingua con Aceto),
Laboratorio (ripeto analisi sangue + tampone linguale tutto negativo),
Internista (probabile fungo/candida da Augumentin - Dactarin Gel per 20 gg + fermenti lattici),
Odontoiatra (forse fungo - Diflucan 2 compresse + dopo BtotalPlus sciroppo),
Secondo Policlinico di Napoli (Glossite - Jalma Colluttorio + 2 mesi di Supradin + controllo della chiusura delle arcate dentali),
Dentista (insiste con glossite e provando con inchiostro e linguetta mi dice che non ci sono problemi di chiusura)
Medico di base (riproviamo con il Micostatin Orale)
Laboratorio (test allergia glutine e lattosio da analisi del sangue + tutte le analisi Negativo).

Questo è quello che ho fatto in maniera molto sintetica il primo anno, ora da circa 6 mesi non faccio più nulla, ma ci convivo....con forte sofferenza in alcuni periodi, tipo questo.

Il mese scorso, ho fatto una visita all'orecchio, e ho fatto vedere la lingua ad un Dott.ssa Specialista Otorino Laringoiatra ( difese immunitarie basse quindi Stomatite - Immudek sh sciroppo per 3 mesi).

Non so più che fare.....Tra medicinali e visite ho speso oltre 1000 euro.. e non passa!

L'unica cosa che mi fa stare un po meglio è il Micostatin....ma posso mai prenderlo all'infinito?

Mi permetto di aggiungere altra foto degli ultimi 2 giorni

http://imageshack.us/photo/my-images/51/glossite2.jpg/


C'è qualche altra cosa che posso tentare?
L'unica cosa che è cambiata da quando è iniziata questa storia sono le 5 otturazioni per delle piccole carie, pulizia dei denti in 2 sedute perchè usciva molto sangue...e l'uso dell'augumentin per 1 settimana... Mica si può essere allergici alla pasta bianca che si usa per le otturazioni e mi provoca queste lesioni?

Grazie mille ancora per la Vostra pazienza e per il Vostro lavoro.

[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la diagnosi di Lingua a carta geografica o Glossite migrante benigna è stata già formulata e sembra essere quella giusta tenendo conto della descrizione delle lesioni e dell'evoluzione nel tempo.
Non commento le foto per regolamento del sito ma le lesioni non sembrano assomogliare ad ulcere.

La lingua a c.g. non è una patologia ma una condizione della mucosa della lingua che può manifestarsi senza sintomatologia di accompagnamento, tanto da rimanere misconosciuta al paziente fino a quando se ne accorge il medico dentista in corso di visita, o presentarsi con sensazione di bruciore esacerbata dal contatto con cibi piccanti e speziati.
Non esiste terapia: pertanto è inutile intossicarsi con terapie farmacologiche che non otterranno mai alcun risultato.
Legga questo articolo per approfondire l'argomento
https://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/306/La-lingua-a-carta-geografica-o-Glossite-Migrante-Benigna
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#4] dopo  
Utente 277XXX

Gentili Dottori, la mia situazione é sempre uguale...ormai sono 2 anni... Un medico otorinolaringoiatria mi ha prescritto un aiuto per difese immunitario e un cortisonico molto forte (scatola blu) ma non so se fare la cura o meno. Non ho mai usato cortisone se non una volta bent.. in pasticche... (non so se posso fare i nomi dei farmaci) secondo il vostro parere dovrei conviverci con questa cosa o provare questa cura?

Grazie in anticipo

[#5] dopo  
Dr. Carlo Alessandro Aversa

28% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
resto dell'idea che un reparto ospedaliero - universitario di PATOLOGIA ORALE lei dovrebbe interpellarlo. Non lo leggo nella lista che ha fornito.
Un aumento delle difese immunitarie non può che giovarle, sotto tutti i punti di vista, ma rischia di non essere una terapia mirata.
Dr. C. Alessandro Aversa
Medico Chirurgo Odontostomatologo in Firenze
www.dentistaversa.it