Utente 234XXX
Buongiorno.
Dovendo forse devitalizzare e poi incapsulare un dente dolorante dopo diverse di otturazioni sullo stesso, mi sono informato nel web sugli effetti che può avere una devitalizzazione sulla salute della bocca e del corpo intero ... ho letto nel link che sotto riporto degli effetti devastanti che può avere una devitalizzazione di un dente nella salute a distanza di anni anche in organi molto lontani dalla bocca ... in effetti avendo in bocca un oggetto morto ed in decomposizione qualche dubbio viene ...la mia domanda è: si tratta di una bufala senza senso riguardo a questi allarmismi ? E' meno peggio per la salute un dente devitalizzato, un dente mancante o un impianto ?
Io non ho ancora denti devitalizzati e non so cosa vuol dire averne uno in bocca ...
Questo è l'articolo che ho letto ...

http://www.nocensura.com/2011/10/il-problema-dei-denti-devitalizzati.html

Ringrazio chi vorrà rispondere

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Un dente devitalizzato correttamente non è un dente morto in decomposizione.
E' un dente svuotato del suo contenuto pulpare (il tessuto connettivo vascolarizzato ed innervato presente al suo interno) decontaminato e sigillato ermeticamente con materiali biocompatibili in grado di impedire lo sviluppo futuro di infezioni batteriche.
Questo è quello che si ricerca con una devitalizzazione CORRETTA.
Sul web c'è tanta spazzatura e bisogna esser in grado di saper discriminare il vero dalle "bufale".

Un dente sano è senza dubbio meglio di un dente devitalizzato,
un dente devitalizzato CORRETTAMENTE è senza dubbio meglio di un impianto (e chi glielo dice è un chirurgo orale che ha la mano più allenata a metter impianti che a far devitalizzazioni),
un impianto è senz'altro meglio che non aver il dente.

Spero di esserle stato di qualche aiuto.

Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Quando leggo certe cose non so se piangere o sbellicarmi dalle risate...
Per il resto ha già risposto il collega Di Iorio.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Lorenzo Acerra NON E' un dentista.
E neppure un medico.

E' un chimico industriale.

Scrive delle cose interessanti, specie quando parla con cognizione di causa nel suo campo specifico come per esempio sugli effetti del galvanismo orale da metalli, e delle autentiche scemenze, come quando parla dei denti devitalizzati.

Come hanno scritto i miei colleghi, è importante effettuare una devitalizzazione corretta.
L'uso della diga di gomma è INDISPENSABILE.
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/255/La-diga-di-gomma

La autentica stronzata (da cui derivano tutte le altre) sta nelle parole iniziali:

"... tutti i denti devitalizzati risultano infetti ..."
E' quel "TUTTI" il problema, mentre dovrebbe essere scritto: "I DENTI MAL DEVITALIZZATI RISULTANO INFETTI".

Quelli dove è stata eseguita una corretta terapia canalare (ben diversa dalla de-vitalizzazione) sono sterili.

Il resto viene di conseguenza.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 234XXX

Ringrazio delle risposte pervenute che tranquillizzano un po' chi ha già denti che hanno subito cure canalari o chi si deve sottoporre prossimamente a tale cura, però l'ultima risposta non tranquillizza chi ha subito cura canalare senza ausilio della diga di gomma (a quanto sembra molti dei pazienti a cui ho chiesto se è stata usata dal loro dentista non sanno cosa sia in quanto solo circa il 5-10% dei dentisti italiani la utilizza, a quanto pare) .
In tale articolo si diceva che è impossibile sigillare tutti i canali secondari del dente specialmente quelli più minuscoli ... per cui alla fine si genera comunque una decomposizione all'interno del dente devitalizzato ...ma di sicuro anche questa è una bufala ed esagerazione dell'autore dell'articolo.
Ma quanto può durare un dente devitalizzato in bocca senza creare problemi nel caso la cura canalare sia stata eseguita in maniera corretta ?

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

se il dente è stato trattato correttamente l'unico problema è come viene ricostruita la corona dell'elemento dentario (la parte che lei vede), ma questo è un altro problema.

La durata di un dente trattato endodonticamente in modo corretto e ricostruito "lege artis" è pari generalmente alla durata del paziente.

Cordialmente
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#6] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
"In tale articolo si diceva che è impossibile sigillare tutti i canali secondari del dente specialmente quelli più minuscoli ... per cui alla fine si genera comunque una decomposizione all'interno del dente devitalizzato .." La devitalizzazione si avvale anche dell'utilizzo di irriganti spesso preriscaldati o utilizzati con l'ausilio di sorgenti ad ultrasuoni, tali medicamenti, opportunamente utilizzati, son in grado nella stragrande maggioranza dei casi di arrivare laddove gli strumenti meccanici non arrivano ed ottenere la decontaminazione dell'endodonto.
"Ma quanto può durare un dente devitalizzato in bocca senza creare problemi nel caso la cura canalare sia stata eseguita in maniera corretta ? " I denti devitalizzati non hanno una scadenza come gli alimenti, se la devitalizzazione è stata fatta correttamente ed il restauro è adeguato al caso il dente può avere la stessa prognosi di un dente perfettamente sano.

Lasci perdere le bufale che trova sul web e cerchi un buon dentista.

Ps. Concordo con il dott. Formentelli nel ritenere l'utilizzo della diga di gomma estremamente utile (per non dire indispensabile) per effettuare una miglior endodonzia, anzi direi di una miglior odontoiatria.


Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#7] dopo  
Utente 234XXX

Grazie delle cortesi e puntuali risposte, se dovrò devitalizzarmi un dente ora sò che probabilmente non sarà un rischio così grave per la mia salute generale ..del resto anche togliere un dente che si può devitalizzare non è una cosa praticabile visto gli effetti negativi che può avere sull'occlusione ...
Il problema della diga di gomma è un po' scottante ..sinceramente da paziente non me la sento di andare a dire ad un dentista, iscritto all'albo, che conosce il suo mestiere e che magari ha un esperienza trentennale ..che non mi fido di quello che mi fà solo perchè non usa la diga di gomma ...e magari dovermi cercare un'altro dentista senza sapere se sarà meglio o peggio di quello che ho ora (si può capire tale cosa solo a lavoro finito, e non leggendo un curriculum).... se ci fossero degli obblighi o protocolli in tal senso sarebbe meglio, soprattutto se si ritiene che l'uso della diga di gomma è determinante per la buona riuscita di otturazioni e devitalizzazioni.
Io ho molte otturazioni in bocca ..di queste solo una fatta con la diga di gomma ...la quale è andata bene ..ma molte altre fatte senza la diga sono andate comunque bene. Invece 2 otturazioni, tra cui l'ultima, fatte senza diga non sono andate bene decisamente...chissà se per questo motivo, o per altri motivi o perchè non poteva andare diversamente. Per cui al povero paziente che paga profumatamente non rimane altro che rivolgersi alla dea bendata o a qualche santo sperando di capitare in buone mani ..altrimenti si prospettano sofferenze a volte anche lunghe come successo al sottoscritto, oltre a sottoporsi ad ulteriori cure e spese.

[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'uso della diga non è direttamente proporzionale al successo clinico; quest'ultimo rimane sempre nelle mani dell'operatore.Il protocollo clinico nell'utilizzo della diga esiste ed è validato scientificamente per quei lavori che ESIGONO un campo operatorio obbligatoriamente asciutto. Nella terapia endodontica è consigliabile utilizzarla sia per isolare il campo dalla saliva sia anche per evitare possibili incidenti iatrogeni, quindi "conviene" anche all'odontoiatra utilizzarla...

"se dovrò devitalizzarmi un dente ora sò che probabilmente non sarà un rischio così grave per la mia salute " tolga tranquillamente quel PROBABILMENTE...

Buon 2013
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.