Utente 307XXX
Salve, da qualche mese soffro di gengive che sanguinano al lavaggio dei denti o addirittura mordendo un panino, a volte. Da un certo periodo però ho notato che al mattino presto, quando sono ancora in dormiveglia, mi sveglio col sapore di sangue e con alito cattivo! Vado in bagno e sputo sangue, che va diventando sempre meno dopo qualche sputo. Premesso che la mia situazione igienica non è delle migliori a livello dentale, ho parecchie carie nella parte interna molte delle quali si trovano al confine/colletto tra dente e gengiva, tipo linee, soprattutto nei molari. Da tutto ciò ogni tanto ne deriva un leggero fastidio al molare destro che sarà sicuramente cariato all'interno. Inoltre con tutto ciò sento anche leggeri mal di testa al lato destro, non continui, che mi prendono tempie, zona orecchio o guancia..ma sempre in modo leggerissimo, tipo fitte. Infine concludo dicendo che soffro d'ansia in modo frequente. Siccome sulle gengive sanguinanti e i relativi mal di testa se ne sentono dire di cotte e crude, menzionando addirittura malattie tipo la Leucemia, vorrei avere i vostri pareri, giusto per stare un pò più tranquillo. Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Elia Nakhle

24% attività
4% attualità
12% socialità
SIRMIONE (BS)
GONZAGA (MN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Per stare piu' tranquillo sarebbe meglio effettuare una visita dentistica al piu' presto. Probabilmente si tratta di una gengivite dovuta da accumulo di placca . Anche le carie in prossimita' della gengiva possono provocare arrossamenti e sanguinamenti della stessa. Si ricordi, prevenire e' meglio che curare .
Cordiali saluti .
Nakhle Dr. Elia

[#2] dopo  
Dr. Angelo Itri

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile utente,

mi associo al dr. Nakhle. Le consiglio di effettuare una visita da uno specialista (un odontoiatra, un dentista...) poichè Lei, con molta probabilità ha due problemi importanti:

1. Malattia Parodontale (Piorrea) cronica diffusa: è per questo che continua ad avere il gusto di sangue in bocca; con opportune manovre è possibile stabilizzare la situazione e giungere ad una situazione clinica di equilibrio;

2. Pulpite a carico del molare che ha indicato (mal di denti): è uno stadio infiammatorio acuto e irreversibile causato dalla grossa carie sull'elemento indicato; uno dei sintomi è il DOLORE IRRADIATO che può tramutarsi clinicamente in mal di testa, dolore all'angolo della mandibola, il non capire, dopo un po', quale dente è responsabile della sintomatologia; anche qui potrebbe esserci la via di uscita devitalizzando il dente e ricostruendolo oppure, se il dente risulta troppo cariato, estraendolo.

In conclusione, le ribadisco l'importanza di andare da un dentista perchè, anche se non presente leucemie e stati sistemici simili, Lei è giovanissimo ed è corretto preservare la salute della sua bocca.

Spero di esserle stato di aiuto.

Cordialmente
Angelo Itri DDS

Coscienza, Tecnica, Sensibilità

[#3] dopo  
Dr. Cristoforo Del Deo

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERAMO (TE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Per stare più tranquillo deve solo andare dal suo dentista...non capisco il suo atteggiamento è consapevole di avere necessità di fare l'igiene e curare diverse carie ed aspetta...!
Dr. Cristoforo Del Deo

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Probabilità che la gengivite sia a causa di qualche schifezza come quella che lei ha citato: 1 su 1 milione.

Probabilità che la gengivite sia dovuta alla trascuratezza orale: il restante su 1 milione.

Perchè si preoccupa SOLO di QUEL 1 su 1 milione?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5] dopo  
Utente 307XXX

Grazia a tutti voi per i vostri pareri e consigli! Purtroppo mi trovo fuori per motivi di studio, ma appena rientrato in sede provvederò subito ad una visita dal mio dentista di fiducia. Saluti.