Utente
Buongiorno Cari Medici, scrivo per consulto con tutti i limiti di un consulto online.
Ho 23 anni, e ho un problema serio ai denti.
Sono affetto da malocclusione di seconda classe, fin dall'età infantile sono affetto da reflusso gastroesofageo con ernia iatale, ho sempre avuto una forte predisposizione alla carie,che con l'andar del tempo hanno fatto si che perdessi alcuni elementi dentari.
Le ultime cure dentiste le ho terminate un anno fa, da allora sono comparse altre carie, e soprattutto algie al viso ,in corrispondenza dell'articolazione temporo mandibolare, causandomi ripetuti mal di testa, rigidità cervicale, sbandamenti. Ho appena preso l'appuntamento col dentista per ricominciare tutto da capo, ma nel frattempo ho ritirato la radiografia, cui esito mi ha preoccupato terribilmente. è possibile mandare la mia radiografia per avere un parere approssimativo?LA COSA CHE MI ha piu preoccupato è questa: immagine nastriforme di addensamento osseso sulla proiezione delle radici di 36 e 37.Ringrazio anticipatamente per l'attenzione e auguro una buona giornata.

[#1]  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la storia che racconta è suggestiva per apnea notturna e le suggerisco un eventuale approfondimento col suo medico o il suo dentista.
Circa la radiografia, la descrizione che fa potrebbe essere compatibile con un cementoma, nulla di preoccupante, ma ancora il consiglio di fare riferimento al suo dentista.
Cordiali saluti.
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore, pero c'è un'altro problema che mi preoccupa tantissimo. Prima di tutto bisogna curare tutte le carie, poi rimettere i denti mancanti(non so se è possibile considerata la malocclusion i denti non combiaciano)e poi risolvere il problema dell'atm. Volevo chiederle,con un problema altm è possibile fare impianti o ponti, oppure prima bisogna risolvere il problema gnatologico?E

[#3] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore, pero c'è un'altro problema che mi preoccupa tantissimo. Prima di tutto bisogna curare tutte le carie, poi rimettere i denti mancanti(non so se è possibile considerata la malocclusion i denti non combiaciano)e poi risolvere il problema dell'atm. Volevo chiederle,con un problema altm è possibile fare impianti o ponti, oppure prima bisogna risolvere il problema gnatologico?E QUANDO AVRò RISOLTO IL problema dell'atm, è possibile risolvere la malocclusione che non sè se è dentale o scheletrica. Mi scusi caro dottore mi sento molto scoraggiato, temo che sia un caso irrisolvibile, anche perche se la malocclusione fosse solo risolvibile chirurgicamente per me sarebbe un po problema..

[#4] dopo  
Utente
dottore purtroppo ho una forte agitazione, potrei mandarle le foto delle radiografie ?ho letto che potrebbe essere un tumore benigno

[#5]  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gent.mo paziente,
il regolamento putroppo non lo consente. Ne parli con il suo dentista o in alternativa col suo medico curante: tenga conto che è molto importante visitarla.
Per i suoi problemi di ATM, vi sono numerose soluzioni ed alternative terapeutiche: di nuova vanno valutate col suo dentista.
Non sembra da qui una situazione allarmante, non ve ne sono le ragioni.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua disponibilità, le farò sapere cosa dirà il dentista.
Dottore visto e considerato che io ho una malocclusione dentale, e alcuni denti mancanti, come si potrebbe fare per mettere gli impianti?anche perche con il tempo i denti si spostano e mi sono accorto che se mi mettessero delle protesi non arriverebbe a chiudere e a toccare bene l'arcata inferiore..anche in questo caso c'è la possibilità di fare qualcosa per non rimanere senza denti?

[#7]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile utente, i denti mancanti vanno messi.
Ma il suo problema va affrontato nella globalità dei suoi aspetti.
La storia che lei racconta infatti è suggestiva per una disfunzione globale dell'apparato orale.

Approfondisca con il gastroenterologo il reflusso e l'ernia iatale, perchè possono aver ripercussioni sulla microbiologia dell'ambiente orale, e con lo gnatologo le problematiche reative alla malocclusione e alle problematiche dell'articolazione temporo-mandibolare, senza disperdersi inutilmente su altri elementi a meno che non ci siano delle altre considerazioni che non ci ha ancora espresso.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottore, grazie per il suo consiglio. Infatti non appena avrò terminato di curare le carie dovrò recarmi ad uno specialista gnatologico. Il problema è che il dentista l'altro giorno si è accorto che nel caso in cui mi venissero messi dei denti, a causa del fatto che sono mancati per troppo tempo, hanno modificato la posizione, e quindi mettendoli avrei problemi con la chiusura della bocca ,non riesco a spiegare questo problema con termini medici. Nel caso in cui ci fosse un rimedio, sarebbe prima consigliabile mettere i denti e poi curare l'articolazione, o viceversa?

[#9]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Hanno modificato la posizione....
Embè?

Un implantologo esperto sa risolvere il problema e trovare una soluzione, anche se di compromesso.

ESPERTO...

Mettere i denti E' PROPEDEUTICO a curare l'articolazione.
Non pensi di poter curare l'articolazione con i suoi denti che continuano a spostarsi perchè mancano dei denti.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#10] dopo  
Utente
Dottore grazie mille dottore mi è stato davvero di aiuto. Mi farebbe piacere aggiornarvi sulla situazione. Auguro una buona serata

[#11] dopo  
Utente
Gentile dottore, mi scusi se torno a disturbarla.
il dentista sta cominciando a curarmi i denti, mi ha fatto una devitalizzazione e poi la ricostruzione di un dente. L'altro giorno gli ho detto che la prossima volta vorrei che mi curasse la caria profonda che ho in un dente nell'arcata inferiore, visto che mi fa male ogni tanto. Il dentista mi guarda e mi dice: uhm, qui anche con l'anestesia sentirai dolore.. Siccome io quel giorno ero abbastanza confuso e non gli ho chiesto, secondo lei il dentista voleva dirmi che quando si tratta dell'arcata inferiore, l'anestesia non prende bene?il dente è dell'arcata inferiore nella parte laterale.
questa mattina ho chiamato al medico di famiglia visto che il dentista non era reperibile, e mi ha detto che probabilmente il medico utilizzera un'anestesia tronculare.
Nel caso in cui venga fatta questo tipo di anestesia,posso stare tranquillo?è pericoloso?Grazie in anticipo

[#12]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
" uhm, qui anche con l'anestesia sentirai dolore.. "

Veramente tranquillizzante questo dentista.

1)
Si accerti che sia laureato (odontoIATRA o medico dentista) e non un odontoTECNICO.

2)
Ne scelga uno che SAPPIA fare una anestesia efficace anche sull'arcata inferiore (io non faccio tronculari, e l'anestesia prende...).

3)
Ha usato la diga di gomma per far e la devitalizzazione?
www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/255-diga-gomma.html

4)
La devitalizzazione e la ricostruzione in una sola volta, senza aspettare l'indurimento del cemento canalare?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#13] dopo  
Utente
Gentile dottore,purtroppo il mio stato d'ansia fa si che io dimentichi sempre le cose piu importanti,ma credo che abbia usato la liga di gomma. Per quanto riguarda la ricostruzione, questa é stata fatta dopo una settimana. Dottore pero c e qualcosa che mi turba, e il dentista mi dice che ne parleremo quando avro terminato le cure. I dolori da probabile disfunzione atm,una volta migliorati,dovro risolvere la malocclusione di seconda classe?altri dentisti tempo fa mi hanno detto che avrei dovuto farlo da piccolo.

[#14]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Adesso non è più piccolo, e se a 6-7-8 anni si potevano guidare le ossa nella crescita, adesso non si può più.

Dovrà fare una terapia gnatologica, NON una ortodontica per risolvere la seconda classe.

L'obiettivo è ridare una FUNZIONE il più possibile corretta alla bocca (terapia gnatologica), non spostare i denti in una posizione corretta dal punto di vista statico (terapia ortodontica).

In questa ottica, quella della FUNZIONE, ci si potrà EVENTUALMENTE avvalere, una volta risolti i sintomi, della terapia ortodontica, combinata con quella implantologica, per mettere i denti che mancano e stabilizzare il risultato.

Impossibile dirle di più on-line che non sia questa metodologia generale che le ho appena esposto, ma che deve essere adattata al suo specifico caso.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#15] dopo  
Utente
Gentile dottor formentelli, volevo ringaziarla per la sua gentilezza.
Volevo informarla che due volte a settimana sto andando dal dentista per le cure. Purtroppo la situazione è abbastanza complicata considerando anche l'età, sta facendo alcune otturazioni e ha cercato di salvare alcuni denti con delle ricostruzioni.
ho anche un problema alle gengive, alla radiografia risulta paradontosi diffusa, pero il dentista mi ha detto non preoccuparti, la tua è una gengivite, infatti nella prima seduta mi ha fatto una pulizia dei denti, ma le gengive dell'arcata inferiore continuano a sanguinare un pò durante lo spazzolamento. Stamattina l'ho chiamato e mi ha detto che alla prossima seduta mi farà un altra pulizia(io temo che sarà un problema a causa dei denti ricostruiti, infatti durante la prima seduta si era rotta un'otturazione precedentemente fatta. Per quanto riguarda i denti mancanti, lui mi ha detto che probabilmente dovrò fare dei ponti anche perchè i denti vicini non stanno cosi bene per cui non sarebbe un problema, e poi risolvere il problema delle articolazioni.
Dottore io ho fiducia in questo medico, è molto sensibile e mi ha anche fatto dei sconti perchè ha capito la mia situazione economica precaria, ma quando ha notato la mancanza di spazio per mettere i denti mancanti, mi è sembrato un po incerto. Per quanto riguarda il problema dell'articolazione , mi rivolgerò ad una dottoressa di un ospedale di palermo. Dottore le chiedo scusa per essermi prolungato, le porgo i miei piu sinceri auguri di una buona pasqua.