Utente 414XXX
Buongiorno,
devo fare parecchi impianti e per i costi elevati avrei deciso di farli in metallo ceramica, anzichè in ceramica integrale o zirconio-ceramica.
Chiedo: se dovessi fare la Risonanza Magnetica Nucleare, con o senza contrasto, potrei avere dei problemi? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
La zirconia ed i metalli hanno lo stesso comportamento in caso di risonanza.
Peraltro la RMN è frequentemente impiegata in aree lontane dalle protesi dentali fatto che ne riduce gli effetti negativi sull'esame stesso.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Grazie Dr. Ponzi, la RMN l'ho fatta per emicrania, al Besta mi hanno fatto anche l'Angiorisonanza e poi un'altra volta per cervicale, dorsale, lombare per un altro problema, mi pare parestesie diffuse, Le volevo chiedere gli effetti negativi sono ridotti o esclusi? e visto che ci sono Le chiederei , il metallo è nichel free, ma per il resto potrebbe darmi problemi altri problemi di "interferenze" o rilascio di sostanze tossiche? Inoltre devo "pretendere" un certificato di conformità o una dichiarazione dei materiali impiegati? Grazie mille, buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gli effetti vanno valutati sull'esame da parte del radiologo.
Il nichel è contenuto in alcune protesi (si accerti dunque che il materiale metallico ne sia privo )e il certificato di conformità è un suo diritto da ricevere allegata con la fattura di prestazioni.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#4] dopo  
Utente 414XXX

La ringrazio, saluti e buona giornata.

[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"per i costi elevati avrei deciso di farli in metallo ceramica, anzichè in ceramica integrale o zirconio-ceramica."

Mi sfugge la differenza di costi : dovrebbe essere poca.
A meno che lei non parli di metallo-resina, e allora si fa più sostanziosa.

Ma la questione del materiale dovrebbe essere competenza del dentista: ogni materiale ha delle caratteristiche differenti, ed in base a queste caratteristiche dovrebbe essere il dentista a scegliere quiello più idoneo al SUO SPECICO caso clinico.

Anche il mal di testa e la cervicale hanno una buona probabilità di essere peggiorate o addirittura interamente determinate da una situazione orale disastrata.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno Dr. Formentelli,

il dentista mi ha parlato di ceramica e non di resina, i costi del suo studio per lo zirconio-ceramica o ceramica integrale raddoppiano. Un altro motivo per cui mi ha proposto il metallo è che, secondo il suo punto di vista, è più resistente mentre la ceramica e lo zirconio si scheggiano o rompono più facilmente e, in questo caso, dovrei rifarli , vanno inoltre uniti insieme in due-tre elementi e non di più per la rigidità del materiale.

Considerando poi che le gengive, col tempo, si possono ritirare gli ho proposto di farmi due o tre "blocchi" nell'arcata superiore, visto che si salvano gli ultimi quattro a destra (così eventualmente non devo rifare tutte le corone), mentre nell'arcata inferiore si salvano sei denti davanti, quindi mi farebbe due impianti a destra e due a sinistra con tre corone per parte.

Potrei fare in zirconio solo quelli davanti, per esempio?
Ma il punto che mi preoccupa di più non è solo quello economico, ma anche quello che riguarda un'eventuale pericolosità/tossicità...del metallo e l'eventuale incompatibilità con la RMN. Ho telefonato in Radiologia dell'Ospedale e mi hanno detto che non si può fare la RMN se si hanno delle protesi ferromagnetiche.

Ora io potrei richiedere al dentista tutte le certificazioni che voglio, bisogna vedere se me le rilascia...conformità si, garanzia non credo, elenco dei materiali usati non credo... (sono riluttanti la maggioranza dei dentisti)

Per quanto riguarda il mal di testa, purtroppo, posso dire che tante cose peggiorano se le cause non si possono rimuovere tempestivamente, anche se, l'emicrania è veramente un osso duro, non c'è cura che tenga, sono rassegnata...

La ringrazio e Le auguro buona giornata.
Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Sono perplesso.

" i costi del suo studio per lo zirconio-ceramica o ceramica integrale raddoppiano."

Ognuno può fare quello che vuole nel suo studio, ma mi sfugge il motivo di tanta differenza.
100-150 euro li capisco, ma un raddoppio proprio no.
Ma le dinamiche con cui si allestisce un listino prezzi sono molteplici.
In alcuni casi può essere che l'allestimento della metallo/ceramica venga delocalizzata, mentre l'allestimento del più complesso zirconio/ceramica sia appannaggio di un laboratorio ultraspecializzato.


"Un altro motivo per cui mi ha proposto il metallo è che, secondo il suo punto di vista, è più resistente mentre la ceramica e lo zirconio si scheggiano o rompono più facilmente"

C'è ceramica anche sopra il metallo; la ceramica del metallo/ceramica e dello zirconio/ceramica hanno le stesse probabilità di scheggiarsi.
La sottostruttura in metallo si può rompere anche lei; dipende tutto dall suo disegno e dalla sua realizzazione, esattamente come quella dello zirconio il cui disegno deve essere diverso da quello del metallo.
Non è un problema, quello della rottura, del metallo che è migliore rispetto allo zirconio, ma del manufatto in zirconio che deve essere fatto bene.
La tecnologia dello zirconio è più recente, e il background culturale necessario per realizzarlo "lege artis" non è così diffusa.



"vanno inoltre uniti insieme in due-tre elementi e non di più"

Questo è ASSOLUTAMENTE FALSO.


Non posso esprimermi, non avendola visitata, sul progetto protesico.


Non c'è tossicità o pericolosità del metallo, a meno che la costruzione del manufatto non venga delocalizzata all'esteero per ragioni economiche, dove spesso utilizzano leghe di infima qualità contenenti nichel.


"Ho telefonato in Radiologia dell'Ospedale e mi hanno detto che non si può fare la RMN se si hanno delle protesi ferromagnetiche."

Le hanno dato una risposta formalmente corretta, ma altamente disinformante.

Gli impianti e le corone dentarie NON SONO magnetizzabili tranne, in linea puramente ipotetica, alcune di infima qualità costruite nel terzo mondo).
La ceramica e lo zirconio NON SONO metalli, e di conseguenza non magnetizzabili.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno Dr. Formentelli,

allora spero che il tecnico lavori bene e per la RMN chiederò anche al dentista di rassicurarmi.

Noi pazienti, o consumatori, non possiamo chiedere le certificazioni del materiale usato, perchè nessun dentista ce lo rilascerebbe...
Il certificato di conformità è sufficiente? Quello me lo rilascia.

Per i costi prendere o lasciare, comunque non è neanche così scontato che a prezzo elevato corrisponda lavoro eccellente, l'ho visto da un preventivo e piano di cura

Lei, a prescindere dai costi, cosa mi consiglia di fare?
Poi, siccome anche i costi, al momento, incidono sulla mia decisione, alla fine farò quello che potrò...

Grazie mille per la sua cortesia e buona giornata

[#9] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"Noi pazienti, o consumatori, non possiamo chiedere le certificazioni del materiale usato, perchè nessun dentista ce lo rilascerebbe...
Il certificato di conformità è sufficiente?"

Il certificato di conformità contiene anche le indicazioni metallurgiche necessarie, oltre alle indicazioni del laboratorio che esegue il lavoro.

Purtroppo la "certificazione" che tutto sia stato eseguito bene non esiste; si tratta per lo più di certificazioni di aver adempiuto a dei passaggi burocratici.

Qualche indicazione sulla scelta di un buon dentista voglio comunque darla:
www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/546-scegliere-buon-dentista-criteri-empirici-valutazione.html

Cosa suggerile?
Senta un altro collega.
Uno che sappia valutare se l'emicrania e una eventuale cervicalgia siano di natura dentale (mi sembra che l'aspetto della questione non sia stato finora considerato).
Uno gnatologo, in pratica.
Ma chi è questo gnatologo? Lo descrivo qui:
www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/439-gnatologo-costui.html
E più in dettaglio qui:
www.studioformentelli.it/pagine/articoli/lo-gnatologo-questo-sconosciuto
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#10] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno dottore,

lo gnatologo l'ho consultato, si c'è la lussazione temporomandibolare, ho fatto un primo bite costato all'epoca 2 milioni di lire, presso uno studio molto "apprezzato" in città e a momenti non camminavo più, per fortuna il medico di base mi ha suggerito di provare a vedere se senza bite il problema alle gambe migliorava e così è stato . Poi ho fatto un altro bite e l'ho portato senza problemi. Credo che mettendo i denti il problema si dovrebbe risolvere...
Grazie e buona giornata