Utente 459XXX
Salve! Sono una ragazza di 33 anni. L anno scorso ho avuto problemi con le gengive,ho fatto una bella pulizia e il problema sembrava risolto. Adesso mi ritrovo, a distanza di un anno,con lo stesso problema.gengive gonfie che sembrano ritirarsi sempre di più ogni giorno. Lingua nera e in più herpes. Al momento sono in una situazione di forte stress... Dopo 9 mesi di gravidanza non andata benissimo e adesso che il mio.piccolo è nato le cose non vanno per niente bene perché piange di continuo. Sia in gravidanza che adesso non ho avuto molta cura dell' igiene orale. Mangio poco e niente e male e poi ho ripreso a fumare. La mia domanda è ... Ma questo mix di sfortuna è dovuto allo stress o dalla cattiva igiene orale? La paradontite può essere dovuta alla candida? Grazia

[#1] dopo  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Salve, deve considerare che a distanza di un anno si sarà accumulato sicuramente del tartaro, che è causa della gengivite. Sarebbe necessario effettuare un 'ablazione tartaro.
Riguardo la lingua nera può essere causata da pigmentazione dovuta al fumo magari con herpes e candidosi contemporanea.
Sia lo stress che la carente igiene orale possono essere associate allo sviluppo di candidosi ed herpes, sicuramente non di gengivite.
È impossibile sapere, senza visitarla, se nel suo caso c'è una semplice gengivite oppure una più avanzata parodontite, di certo posso dirle che la parodontite non è causata dalla candida, ma dall' accumulo di tartaro.
Un saluto.
Dr. Marcello Fantini

www.studiofantini.jimdo.com

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Ok grazie tante per la sua risposta!! Ma quanto influisce il fumo sulla paradontite?? Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Il fumo influisce molto sulla parodontite, questo è dimostrato da numerosi studi. Il fumatore ha un rischio molto maggiore di incorrere in problemi parodontali; inoltre presenta una minore probabilità di successo verso eventuali terapie parodontali. Sarebbe meglio smettere di fumare, e non solo per rischi odontoiatrici.
Dr. Marcello Fantini

www.studiofantini.jimdo.com