Utente 442XXX
ho sempre avuto una scarsa igiene orale, in vita mia sarò andato dal dentista 2 volte, ho sempre pensato che perdere i denti fosse normale in età avanzata, scoprendo poi qual'è la causa mi sono dato una svegliata, visto che avessi continuato a trascurare sarei andato verso quella strada.

cosi ho iniziato a frequentare un odontoiatra curando 2 molari cariati, a livello gengivale sto abbastanza bene, rosa e non sanguinanti allo spazzolamento.
tuttavia il trascurare inevitabilmente mi ha procurato diversi depositi di tartaro, soprattutto a livello degli incisivi inferiori parte linguale.
la seduta d'igiene, sudata 4 camicie, mi ha provato immediatamente sensibilità ai denti incisivi inferiori, ma la cosa peggiore è che la giornata seguente spingengo con la lingua gli incisivi leggermente si muovono e sono sicuro che non è solo una sensazione.
l'igiene l'ho fatta il 9 agosto e tutt'ora sussiste questo sintomo, mentre la sensibilità va migliorando, c'è questo dettaglio che rimane presente.

il dottore anche in prospettiva di trattamento ortodontico mi ha fatto fare un 3d cone bean e una radiografia full endorale (lo studio radiologico faceva entrambi gli esami con un supplemento di pochi euro)
tra le altre cose una cosa che ricordo, l'igienista prima di cominciare la seduta con un affare piccolo lo mandava sotto gengiva, nn mi ha segnalato problemi di alcun che comunque.

che ne pensate di questa mobilità lieve percepibile con la lingua verificata dopo l'igiene orale?
è normale che eliminati depositi di tartato i denti siano poco stabili?

se è normale e bisogna solo attendere ok, io ho fatto tutte le visite possibili nell'ultimo periodo e nessuno mi ha parlando di problemi seri

Grazie

vogliate scusarmi per il lungo post

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, perchè si dispera ora è in buone mani, attenda e al prossimo controllo riferisca tutto all'odontoiatra. Non è lei che deve valutare la mobilità, ma il suo odontoiatra che è un esperto della materia, lui la la saprà curare, nonostante i molti danni da lei creati nel non volersi curare prima.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
4% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Salve, l'igiene orale professionale non causa aumento di mobilità se non nei denti già compromessi che in giovane età sono rari.
Continui con la buona abitudine delle visite periodiche.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com

[#3] dopo  
Utente 442XXX

dottore ho solo 20 anni e mi si muovono i denti è assurdo c'è mia nonna ha 75 anni e non ha i denti ok m io ne ho 20 e voglio tenermeli tutti in bocca possibilmente......

visto che il mio medico devo rivedermi il 6 settembre sono stato da altro parodontologo, lui afferma che i miei problemi sono causati da una malocclusione definita terza classe, forze occlusali anomale che aumentano di poco la mobilità fisiologica, cosi da farla percepire tra le dita.
mi ha fatto pure lui sondaggio ai denti sospetti ma non è patologico.. mi ha detto che scende di 2 mm la sonda.

permettetemi una domanda, mi stato detto che i problemi possono essere dovuti anche a precontatti dentali.. ma non riesco a capire.. un precontatto vuol dire che il dente di sopra tocca quello di sotto in modo anomalo o vuol dire che un dente, che sia sopra o sotto, chiudendo la bocca, non si tocca con l'antagonista rimanendo "isolato"?

grz a entrambi

[#4] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Tra lei e sua nonna ci sono 55 anni che corrispondono 110 visite di controllo che probalmente non sono state eseguite. Stia tranquillo che tra qualche giorno il tutto sarà rivisto da un professionista.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#5] dopo  
Utente 442XXX

vedremo cosa mi dirà.

mi tolga un dubbio; può esserci parodontite senza sanguinamento?

ho letto che delle gengive apparentemente sane in alcuni casi nascondono comunque una parodontite, ma il sanguinamento è imprescindibile qual'ora vi fosse parodontite?

grazie

la mia situazione è la medesima, noto mobilità ma ho le gengive sane e non sanguinanti

[#6] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Uno degli indici parodontali è il sanguinamento al sondaggio, purtroppo non conosciamo il suo caso per affermare se lei è affetto da malattia parodontale. La visita le toglierá ogni dubbio è si ricordi che la malattia parodontale è curabile.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/