Utente 311XXX
Gentili dottori,

Vi scrivo per chiedere un consiglio su un tema forse controverso, quello delle otturazioni in amalgama.

A me ne sono rimaste due, molto vecchie (credo 20 anni, o forse anche più, ma non ricordo), una delle quali non è sulla superficie del dente (è un inserto al centro di un molare, visible solo dal lato), e un'altra che è invece sulla superficie di un dente (ne copre circa un terzo, a contatto con il dente di fianco).

Da quello che ho letto su altri consulti, e anche altre fonti, mi sembra di capire che non è necessario rimuoverle se non sono danneggiate. Volevo però chiedere qual è l'atteggiamento corretto da tenere per l'igiene orale: bisogna evitare di spazzolare con forza? Bisogna evitare il filo interdentale in quell'interstizio, dove il filo sfrega sull'otturazione?

Inoltre, volevo chiedere: quando viene effettuata la pulizia dei denti in studio dentistico, c'è il rischio che gli attrezzi usati dal dentista rovinino la superficie dell'otturazione, e quindi causino il rilascio di vapori di mercurio?

Vi ringrazio per ogni consiglio che saprete darmi e vi saluto cordialmente,

[#1] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Salve, prima di rimuovere una vecchia otturazione in amalgama è necessario verificare se ci sono infiltrazioni ed eventuali carie recidive. In una otturazione in amalgama di 20 anni è verosimile che ci siano problemi di varia natura come carie, abrasione, microfratture etc.
La rimozione della vecchia amalgama viene effettuata isolando il campo con un foglio di gomma (diga) e rimuovendo il materiale. Con la procedura corretta i rischi sono ridotti.
Prima della rimozione è importante stabilire come verrà effettuata la ricostruzione ad es. mediante una nuova otturazione, un intarsio oppure una corona. La scelta dipende dalla specifica situazione clinica ma in breve, meno dente sano rimane e più si va verso la corona.
Per l'igiene orale è consigliabile un colloquio con l'igienista che valuterà le sue specifice esigenze. Ci possono essere danni per carenza ma anche per eccesso o inadatta igiene.
Le normali procedure professionali non comportano danni alle otturazioni ma anzi ne aumentano la durata.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 311XXX

Gentile dottore,

La ringrazio molto per la pronta ed esauriente risposta. Quindi, mi conferma che, se non ci sono problemi (fratture, abrasioni, etc.), non è necessario effettuare la rimozione?

La valutazione dello stato dell'otturazione viene fatta a vista, o è necessaria una radiografia? Lo chiedo perché ho fatto una visita con pulizia un paio di mesi fa, il dentista ha guardato lo stato dei denti e della bocca prima di effettuare la pulizia e non mi ha segnalato niente.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
No, non le posso confermare nulla nel suo caso specifico in quanto è sempre necessaria una visita. Il consulto serve come guida generale e come base per un colloquio con il suo dentista che, avendo effettuato la visita, potrà esaminare lo stato delle sue otturazioni e darle un consiglio.
Se le è sembrato che i dentisti non sono stati concordi sul suo caso potrebbe chiedere esplicitamente un parere.
Se ha ulteriori necessita su quanto le diranno dopo la visita mi faccia sapere.
Saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 311XXX

Gentile dottore,

La ringrazio molto, ne parlerò sicuramente con il mio dentista.

Mi spiego meglio: quando parlavo di 'argomento controverso', non volevo dire che ho parlato con diversi dentisti che mi hanno detto cose diverse; intendevo che ho letto (su questo sito e altrove) pareri diversi sul problema delle otturazioni in amalgama (non sul mio caso specifico).

Sul mio caso, il mio dentista mi aveva detto che, se non ci sono problemi, di norma si tengono; la sostituzione interviene quando c'è qualcosa che non va (mi pare di averne già sostituite in passato, ma ho avuto talmente tanti interventi ai denti che non ricordo).

La ringrazio e le auguro una buona giornata.