Utente 127XXX
Salve,

sono una donna di 38 anni e soffro di epilessia, in cura con la lamotrigina. Non ho mai avuto problemi con i denti fino a quando una radiografia ha evidenziato una carie al molare numero 36 che si è approfondita troppo e si è reso necessario programmare la devitalizzazione. Due giorni fa sono andata dal mio dentista. Mi ha fatto fare dall'infermiera una fiala di bentelan da 4 mg intramuscolo, poiché sono un soggetto molto allergico e poi subito dopo mi ha iniettato l'anestesia; sottolineo che era la prima volta che facevo un'anestesia locale, due totali in passato ma zero problemi. Dopo pochi minuti, quando ero in attesa che l'anestesia facesse effetto, ho sentito una forte tachicardia e poi ho avuto una crisi epilettica . Erano tre anni che non ne avevo più. Il dentista ha gestito bene l'emergenza e, una volta che mi sono ripresa, ha proceduto comunque alla devitalizzazione (dolorosa nonostante anestesia!)e ha fatto tutte e quattro le radici in una sola seduta . Fra pochi giorni devo tornare per fare l'otturazione e sono molto spaventata...non so se dovrò rifare anestesia e spero non ricapiti la crisi. Sapete se l'anestesia provoca crisi convulsive?O forse l'abbinamento con il bentelan?Il dentista è stato vago e il neuologo lo vedrò fra un mese. Grazie mille e saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, definirsi un soggetto molto allergico, non significa essere allergici all'anestetico locale! Poi era la prima volta che si sottoponeva all' anestesia per cui non poteva manifestare crisi allergiche, che di norma si manifestano al secondo contratto. Molti pazienti che soffrono di epilessia sono curati semplicemente seguendo delle procedure riservate a questi pazienti. Tutti gli odontoiatri sanno come gestire le crisi epilettiche, che spesso sono gestite anche da e non medici, per cui non deve preoccuparsi di nulla. Con molta probabilità la prossima seduta si svolgerà senza utilizzo di anestetico, ma non sarà possibile escludere in tutta certezza che non possa accadere una nuova crisi epilettica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 127XXX

Allora speriamo non accada di nuovo! La ringrazio molto per la risposta.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
I suoi ringraziamenti sono graditi, stia tranquilla che tutto andrà per il meglio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 127XXX

Buongiorno gentile dottore,
durante la seconda seduta, fatta due giorni fa, il dentista ha dovuto rifare l'anestesia per perfezionare la devitalizzazione perché purtroppo sentivo ancora pulsare il dente ogni tanto. La crisi epilettica per fortuna non mi è venuta, forse perché mi sentivo più serena, ho evitato di prendere anche il cortisone (come consigliatomi dal neurologo) e ho sentito molta accoglienza da parte del dentista. La prossima volta, fra pochi giorni, dovrà mettere un perno e poi incapsulare. Quello che mi preoccupa adesso è che il dolore, quello spontaneo, subito dopo questa seconda seduta è scomparso però stamattina per sbaglio ci ho masticato sopra (una cosa morbida) e ho sentito molto dolore ed è rimasto come indolenzito. Questo è un segno che il dente non è stato devitalizzato ancora del tutto o è un normale decorso? Grazie mille e buona domenica.

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Probabile normale decorso, ma non possiamo avere certezza come non c'è stata nel non dover ripetere l'anestesia, visto che non conosciamo il caso clinico. Sui testi troviamo che quel dente a 3 canali, lei parla di 4, è un eccezione o una falsa strada? Le varianti sono troppe e l'unica valida soluzione è di avvertire il suo odontoiatra dell'accaduto.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/