Utente 363XXX
Buona sera dottori.
Ho un quesito da porvi.
Ho un dente devitalizzato (premolare inferiore dx) che fa malissimo.
Sono andata dal mio dentista che mi ha fatto RX e da questi risulta che la devitalizzazione è molto buona. Allora l ha aperto ma non ha trovato nulla di anomalo.
Io però sento tantissimo male, un dolore non continuo.. quando c'è pulsa..a volte più a volte meno.
Avverto anche fitte alle orecchie.
Ora il dentista mi ha prescritto 6 giorno di antibiotico per poi rivederci.
Premetto che il dente a fianco è caricato e va trattato (il dentista ha ipotizzato pure che la causa del dolore sia quel dente).
Dato che non ne veniamo a capo.. chiedo a voi..
Cosa potrebbe essere?(nei limiti del consulto online).. qualcosa di grave? Sintomi del genere possono essere sintomo di tumore? Scusate ma sono ipocondriaca.
Grazie mille

Aggiungo: ho il frenulo della lingua gonfio (non so se può c entrare qualcosa) sempre a dx e fa male se lo tocco con la lingua

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Se il dente è già devitalizzato e non presenta lesioni periapicali, verosimilmente potrebbe trattarsi di una SDI (sindrome dente incrinato).Si chiarisca meglio col Collega oppure chieda un altro parere.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 363XXX

Cosa sarebbe questa sindrome?
Mi fido del mio dentista, ma mi preoccupa il fatto di non arrivare ad una diagnosi

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si manifesta, spesso, con un dolore alla masticazione in un dente devitalizzato che presenta un grande restauro. E’ molto importante un accurato esame clinico e la comprensione dei sintomi riferiti dal paziente. Infatti, gli esami radiografici, in questa sindrome, generalmente non sono di alcun aiuto e solo l’accuratezza delle valutazioni eseguite alla poltrona ,(test al digrignamento, percussione,masticazione su di un rullo salivare) consentiranno di porre una diagnosi.
L'alternativa alla SDI potrebbe essere una franca frattura radicolare che, se importante, può essere visualizzata con una rx endorale.
On line ovviamente restiamo nel campo delle ipotesi.....
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 363XXX

Ma quindi esclude cose gravi?
In internet ho letto di tutto.
Attenderò mercoledì sperando che l' antibiotici faccia il suo corso.
Grazie mille