Utente 469XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 21 anni, all’eta di 12 anni caddi e mi ruppi un dente, l’incisivo sinistro dell’arcata superiore e feci una ricostruzione dentale , che adesso passati gli anni è diventata di un colore spento e iniziava a sgretolarsi.
Recandomi al reparto odontoiatria dell’ospedale Trivulzio Milano per fare una ricostruzione dentale nuova mi fecero fare una panoramica , dalla quale è risultato fuori che io abbia una cisti sui denti 21-22 , quindi che mi ha preso pure il dente quello non rotto , questa cisti sarebbe comporsa per via del trauma .
Allora il mio dentista ha detto dobbiamo procedere alla devitalizzazione del dente facendomi dei fori su entrambi i denti 21-22 e iniettando delle siringhe , in pratica io non me ne intendo molto , ma da quello che mi hanno spiegato, me li hanno devitalizzati è cercato di obbiettare una sostanza per uccidere la cisti .
Mi hanno dato l’appuntamento al 24 marzo per vedere come procedura la cosa , se la cisti ci fosse ancora provvederanno chirurgicamente facendo un taglio,Poi successivamente mi hanno chiuso i fori con una specie di sostanza “fluoro” in pasta come dentifricio che però da una parte se ne già andata via e dall’altra totalmente neanche nel giro di due ore se n’è andata via .
Ora loro mi hanno detto in caso dovesse cadere sto fluoro di ritornare da loro che lo rimettono , ma la mia domanda è perché non mi cementano direttamente questi fori , invece di mettermi questa sostanza provvisoria che se ne cade via subito ? E nel buco ci entra cibo e tutto il resto , è anche sensibile , perché ovviamente non è subito devitalizzato , la mia lingua va pure lì ... insomma per me sembrano dei crateri fastidiosi , vorrei capire perché non cementarlo .
Scusate per la lunga descrizione , vi chiedo perfavore di rispondermi , io lunedì andrò personalmente a chiedere di chiudermi , ma voglio capire perché non definitivamente .
In attesa di una vostra risposta vi porgo i miei distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, vedo che c'è molta confusione e manca l'informazione che è basilare in questi casi, per cui le consiglio di farsi rilasciare tutte le volte una relazione delle cure praticate oltre la diagnosi. Probabilmente la medicazione all'interno del canale dovrà essere sostituta con un nuovo materiale e una medicazione provvisoria favorisce l'accesso.
Lunedì non avranno problemi a inserirle una medicazione sempre provvisoria ma di maggior durata.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 469XXX

Caro Dottore la ringrazio per la sua immediata risposta anche di domenica , volevo. Capire perché provvisoria e non fissa , cioè con del cemento ?
Comunque si non mi hanno dato tutte le informazioni corrette che dovrebbero .. non capisci perché .

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Provvisoria perchè può essere rimossa successivamente, una definitiva non permette di cambiare la medicazione all'interno del canale. Di provvisorie ce ne sono di vari tipi e ci sono quelle con durata oltre i sei mesi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 469XXX

Grazie mille Dott . Molto gentile è stato.
Speravo avesse finito , invece a quanto pare , deduco che il mio dentista abbia ancora dei lavori da fare , solamente che non mi detto nulla , il prossimo appuntamento c’è lho il 24 marzo , di certo non potrò stare un mese con un buco scoperto al dente .
Grazie mille dottore .