Utente 477XXX
Salve, vi spiego subito qual è la situazione.
avevo un dente (il 36) devitalizzato da parecchi anni. Molto recentemente ho notato che iniziava a dondolare ma non avevo nessun dolore. Sono stato dal dentista che durante la visita ha notato una frattura e infatti tirando con le pinze il dente è venuto via!
Mi ha detto che i denti devitalizzati tendono a fratturarsi. Voi cosa ne pensate? Sono molto amareggiato perché dovrò mettere un impianto. Almeno vorrei cercare ti capire come è potuto succedere. Datemi il vostro parere, Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il dente devitalizzato è a rischio fratturativo,ma difficilmente inizia "a dondolare" e "viene via " facilmente,specie un molare,a meno che sussistano problemi parodontali da appurare peraltro in sede specialistica.Chieda meglio al suo dentista.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Non penso sia un problema paradontale perché non ho sintomi come sanguinamento e recessione gengivale. La spiegazione dell'igienista (non dentista) è che il dente è stato devitalizzato (più di 10 anni fa) male e ricostruito ancora peggio. Potrebbe essere vero perché andavo da un dentista low cost tanto tempo fa. L'igienista quando ha toccato con i suoi attrezzi ha fatto venir via un pezzo di dente anche abbastanza velocemente. Che cosa ne pensa Dottore?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non è l'igienista il referente clinico a cui deve rivolgersi perché non ha le competenze e le conoscenze necessarie,ma il dentista curante a cui fare riferimento,chiedendo le giuste spiegazioni sull'accaduto.E comunque,se si trattava di un dente da ritrattare endodonticamente e ricostruire,anche protesicamente,cosa che mi pare non le sia stata proposta,la ragione va debitamente chiarita.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Quando viene via un pezzo di dente così velocemente come lei descrive, si tratta con tutta probabilità di una frattura della radice; il pezzo che è venuto via era attaccato alla gengiva e non più all'osso.

Nei denti devitalizzati succede spesso e la linea di frattura scorre in genere, nei premolari, lungo la radice obbligando all'estrazione.

Difficile che possa essere recuperato, ma questo lo verificherà il suo dentista e se fattibile (il 10-20% delle volte di quelli che vedo direttamente) sicuramente le proporrà quanto proposto dal dr. De Socio.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)