Utente 485XXX
Salve, dopo l'otturazione di un premolare dell' arcata superiore destra con anestesia ho iniziato ad avere crisi di dolore (bruciore intenso) Che prendeva l arcata superiore destra fino alla tempia. L' indomani torno dal dentista Che mi diagnostica l emicrania dandomi una cura di amoxicillina e un antinfiammatorio (ketoprofène). Dopo 2 giorni le crisi di dolore passano peró il dente che mi aveva otturato comincia a farmi male se lo tocco e soprattutto a contatto con il freddo. Quindi ritorno dal dentista che non riesce a capire il problema perché secondo lui la carie curata è troppo piccola perché possa causarmi questo dolore. Secondo voi Che cosa mi sta capitando? Grazie per l'attenzione e spero di essermi spiegata bene.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,vi sono diversi motivi perché dopo un'otturazione si possa scatenare un dolore pulpare. Le cause,dando per scontato che il restauro sia stato eseguito correttamente,sotto diga, possono essere molteplici:
- Sofferenza della polpa relativa all'infezione batterica presente nel tessuto cariato
- Sofferenza della polpa secondaria al trauma fisico generato dall'uso degli strumenti rotanti durante la preparazione della cavità per l'otturazione
- Traumatismo della gengiva circostante in seguito all'utilizzo di cunei, ganci per la diga, matrici e quant'altro necessario per la realizzazione del restauro
- Sofferenza della polpa secondario all'insulto chimico generato dai materiali utilizzati per la preparazione dell'otturazione
- Sofferenza della polpa dovuta ad un eccessivo essiccamento della superificie dentinale durante le manovre di realizzazione del restauro.
Tali fastidi,peraltro comuni,tendono a scemare nell'arco di giorni e possono essere controllati con analgesici.
Se dovessero persistere oltre un ragionevole arco di tempo,si renderà inevitabile la devitalizzazione.
Si chiarisca bene con il suo Dentista.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia