Utente 485XXX
Buongiorno a tutti, descrivo brevemente la mia situazione: ho portato un apparecchio interno con attacchi per un anno (nel 2011) che ha risolto i piccoli difetti estetici del mio sorriso senza però andare a correggere il mio morso (più dentisti mi hanno detto che non merita correzioni anche se da canino a canino dell'arcata superiore in chiusura vanno davanti all'arcata inferiore veramente di poco, pur senza toccarsi mentre il resto del morso è perfetto). Dopo aver tolto l'apparecchio interno mi fu messa una contenzione fissa (splint) sia sopra che sotto che ho provveduto a controllare ogni 4/6 mesi perché la parte superiore tendeva a dare parecchio problemi (il filo si allentava o spostava) oltre a determinarmi un vistoso aumento di tartaro fra i denti. Sicché col mio dentista abbiamo deciso (a ottobre 2017) di togliere lo splintaggio superiore e di farmi un bite per l'arcata superiore che fungesse da rimedio per il mio bruxsimo (ce l'ho da quando sono nato, tant'è che avevo provato a rifarmi il pezzettino mancante di un incisivo ma è saltato la prima notte) e da contenzione (ormai erano passati quasi 5 anni da quando avevo tolto l'apparecchio).
Il bite mi ha risolto il bruxismo e al mattino mi sveglio meglio ma ho come la sensazione che i denti siano pronti a muoversi ancora, appena non lo metto una notte mi sento la bocca diversa il giorno dopo, cosa che con lo splintaggio invece non accadeva. Questo è normale?
Inoltre 10 gg fa ho subito un trauma alla testa e da allora ho un click mandibolare tardivo nella parte destra della bocca, senza alcun dolore (i primi giorni avevo solo leggero gonfiore) oltre al fatto che mi capita spesso di mordermi la lingua involontariamente proprio da quella parte.

Mi scuso per la lunghezza, vi ringrazio in anticipo per ulteriori chiarimenti, in attesa di una visita dal mio dentista.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La situazione clinica dopo il trauma deve essere valutata direttamente e rapidamente dal suo odontoiatra.
Per il resto è impossibile valutare quale sia la situazione post-ortodontica senza una visita diretta
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it