Utente 456XXX
Buongiorno,

A febbraio 2017 ho iniziato un percorso di cure dentali. Premetto che nelle arcate superiori ho perso quasi tutti molari causa infezioni.
Su consiglio del dentista mi sono sottoposta ad intervento di grande rialzo del seno mascellare si sinistra a febbraio 2017, in quanto mi mancava dell'osso che è stato impiantato. Successivamente dopo mesi mi sono stati inseriti due impianti (denti 27 e 28) di cui uno (28) re-inserito una seconda volta in quanto apparentemente infetto (stando a quanto detto dal dentista).
Nei mesi, mancandomi i molari anche nell'emiarcata destra, un premolare si è spezzato, il dentistista me l'ha quindi devitalizzato (febbraio 2018) e sono ancora in attesa di mettere la corona provvisoria e quella definitiva (ho preso i calchi).
Comuncio a preoccuparmi perché la tempistica mi sembra abbastanza lunga e vi chiedo quanto segue:
perché non si possono sistemare tutti e tre i denti insieme (corona del dente spezzato e inserimento delle corone sui due impianti messi a metà 2017)? Il dentista mi ha detto tassativamente che prima si sistema il dente 16, spezzato, e poi si continua con 27 e 28.
Secondo poi, è obbligatorio trattare insieme i denti 27 e 28? Sel 'impianto del 28 ha eventualmente bisogno di più tempo non si può inserire la corona su impianto del 27 e trattare in seguito l'altro dente?
Terso quesito: chi determina la lega della corona? Ho scoperto che esistono le corone di lega preziosa e lega non preziosa ed il preventivo (per altro già pagato) mi è stato fatto su una lega preziosa, l'ho scoperto dopo a fatture saldate. (Non vorrei fare polemica ma ho pagato 5.000 euro e forse avrei dovuto essere informata meglio)
Quarto quesito: da quando l'impianto per il dente 28 è stato re-inserito, il dente del giudizio mi fa male e si muove, è normale tutto ciò?
Ultimo quesito: lo studio presso il quale mi sto curando è piuttosto rinomato in città, tuttavia il medico che mi segue, ogni volta che mi ha visitata o anche quando si è trattato di intervenire sui denti, non si è mai messo la mascherina, a differenza degli altri medici e degli assistenti. Io non credo sia normale (dopo l'inserimento degli impianti ho avuto un'infezione per la quale ho dovuto prendere amoxicillina e mi era stato invece assicurato che bastava una ntinfiamatorio e che il gonfiore non era previsto) ma come fare a farlo notare? A questo punto fatico ad avere fiducia su questo studio ma ho un lavoro non terminato e già pagato ed un altro lavoro da terminare che non ho ancora saldato e non vedo l'ora di liberarmente.

Ringrazio dell'attenzione e mi scuso se i termini dentistici che ho usato non sono propriamente corretti.

Un saluto cordiale.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, facciamo un po' chiarezza elemento numero 28 corrisponde al terzo molare superiore sinistro detto anche dente del giudizio, che in rarissimi casi viene riabilitato protesicamente con impianti. Le tempistiche di questi interventi sono lunghe e non sono immuni da complicanze. I materiali utilizzati per le protesi dovrebbero essere i più idonei al suo caso è possono essere anche non nobili. Dal prezzo da lei versato, sembrerebbe che lei abbia trovato un odontoiatra economico, ma non abbiamo seri elementi per esprimere pareri. Riguardo l'uso di mascherine, può stare tranquilla , che non è la causa dell'infezione, perché gli stessi batteri della bocca del suo odontoiatra convivono anche nella sua bocca.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 456XXX

Mi scuso, sí ho fatto confusione. I molari interessati sono 26 e 27 e non 27 e 28.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
".....Successivamente dopo mesi mi sono stati inseriti due impianti (denti 27 e 28) di cui uno (28) re-inserito una seconda volta in quanto apparentemente infetto (stando a quanto detto dal dentista)....."


Ha poco senso o non ha senso sostituire un dente del giudizio con un impianto.In alcuni casi è possibile inserire una fixture nel tuber per bypassare il seno mascellare non eseguendo un classico rialzo.Non credo questo sia il suo caso.Inoltre non spiega con esattezza quali elementi erano assenti,se solo il 27 o anche altri .Consideri comunque che i tempi di solito sono generalmente lunghi, prescindendo da tutta una serie di fattori che non sto ad elencare,potendosi arrivare anche ad un anno per la scopertura delle fixture.


".....da quando l'impianto per il dente 28 è stato re-inserito, il dente del giudizio mi fa male e si muove, è normale tutto ciò?..."


Allora ci deve essere un po' di confusione perché il 28 è il dente del giudizio,e forse le sono stati effettuati impianti in sede 26 e 27......o no?


Personalmente il 16 nel frattempo può essere protesizzato provvisoriamente,
come a tempo debito gli elementi di sinistra,ciò in attesa dei definitivi,per una vutazione del carico masticatorio,della corretta occlusione,e a livello degli impianti, per una corretta gestione dei "tessuti molli".Sui materiali non mi esprimo e né sui costi,si è già espresso il Collega Dott.Ruffoni,sulla "mascherina" ne chieda contezza all'operatore......
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Febbraio 2017 intervento di Grande Rialzo.
E' molto probabile che prima di un anno e mezzo lei non avrà i denti.
E non perchè il suo dentista non vuole, ma perchè la biologia non lo vuole.
Il fatto che lei li desideri prima è ininfluente.
Se il dentista è serio, non l'accontenterà.

Il tempo si calcola dall'ultimo impianto inserito (o reinserito).
Quello messo prima aspetta.
I denti vanno messi assieme, e saranno verosimilmente due corone unite (non singole).
Ma PRIMA di mettere questi due denti va sistemato il dente dall'altra parte, TASSATIVAMENTE.

L'infezione non dipende dalla mancanza di mascherina.

Il costo (5.000 euro) per il grande rialzo, due impianti e due denti non è particolarmente esoso, è assolutamente nella media.
Il materiale metallico della protesi dovrà essere quello "che va bene".
Che va bene in base alle caratteristiche fisiche richieste.
la distinzione fra "leghe nobili" e "leghe non nobili" è artificiosa, oltre che abbastanza stupida, anche se spesso usata.
La differenza di costo è comunque trascurabile con le moderne tecnologie.

La presenza di oro o altri metalli pregiati non è una virtù in una lega metallica.
Nell'era delle protesi realizzate con stampanti tridimensionali per sottrazione la cosiddetta "lega nobile" andrà presto nei musei come archeologia odontoiatrica.
Questo sarà il futuro prossimo venturo.

Se non ha fiducia nello studio dove è ora in cura, E' SUO DIRITTO interrompere le cure in qualsiasi momento e rivolgersi ad altro professionista, anche se dubito che qualcun'altro vorrà "mettere le mani" su due impianti in maxirialzo messi da altri, assumendosi tutte le responsabilità in caso di fallimento sia della chirurgia che della protesi.
In questo caso lei dovrà pagare al vecchio studio SOLO quanto effettivamente eseguito, e nel caso l'acconto versato fosse superiore, dovrà esserle restituita la cifra per quanto non effettuato.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)