Utente 506XXX
Buongiorno, scrivo qui per via di un problema che ho avuto.
Circa due mesi fa ho eseguito una otturazione, che settimana scorsa è caduta non causandomi dolori, ad ogni modo per precauzione mi sono recato di urgenza il giorno seguente dal mio dentista, che ha provveduto a medicare la parte dove era caduta l'otturazione appunto, fino a oggi (6 giorni dopo) non ho avvertito nessun dolore, ma ieri sera ho iniziato ad avere un dolore ondivago, nel senso che 5 minuti è molto forte, e 5 minuti è più lieve, ma ad ogni modo mi ha impedito di dormire.
Secondo voi può esserci qualche problema collaterale? (Segnalo inoltre che nel periodo dei due mesi indicati ho fatto molto esercizio fisico e dieta, ed ho perso circa 10kg, non so se può influire e nel dubbio lo scrivo comunque).
La visita per riotturare è dopodomani, secondo voi in questa situazione, dato che di giorno il dolore è sopportabile e non necessito di antidolorifici per effettuare le mie attività, necessito di antidolorifici solo per dormire, devo andare di urgenza prima dal dentista, o posso aspettare?
E ad ogni modo, devo segnalare queste cose che ho scritto a voi anche a lui o sono info inutili?
Aggiungo inoltre che mangiare cibi caldi o freddi, o fare pressione diretta sul dente incriminato non mi causa alcun problema

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, segnalare la sintomatologia al suo odontoiatra in questo caso è importante, non esiti nel fare una telefonata diretta con il dottore. Controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 506XXX

Secondo lei come mai è successo ciò nonostante il dente sia stato medicato in maniera rapida?

[#3] dopo  
Dr. Gianluca Pinzarrone

20% attività
20% attualità
0% socialità
AGRIGENTO (AG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2018
Il trauma che ha danneggiato l'otturazione potrebbe aver interessato il tessuto pulpare, infiammandolo. Si rechi dal suo dentista che, con dei test specifici, saprà diagnosticare o escludere una pulpite.
Dr. Gianluca Pinzarrone
Odontoiatra e Protesista Dentale
Specialista in Ortodonzia intercettiva
www.clinicadentalepinzarrone.it

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Salve, innanzitutto vi ringrazio per le risposte precedenti.
Ad ogni modo dopo due notti senza dormire, mi sono recato dal mio dentista questa mattina, e questo mi ha controllato, senza nemmeno una vista ai raggi X, in maniera superficiale, non mi ha fatto nulla lasciandomi in balia del dolore feroce (nemmeno l’Oki mi è stato utile ieri sera per placarlo e farmi dormire) e mi ha detto di prendere l’antibiotico per operarvi mercoledì prossimo.
Solo che io fino a mercoledì non riesco a resistere, così ho deciso di prendere un appuntamento di urgenza con un altro specialista questo pomeriggio perché questo comportamento non mi è piaciuto.
Cosa ne pensate ?

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Infatti le richiedevo di controllare, se questo Odontoiatra fosse iscritto all'Ordine dei Medici. In qualunque caso comunichi la sua scelta, cancellando l'appartamento di mercoledì.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 506XXX

Mi sono recato ieri pomeriggio di urgenza dal mio nuovo dentista, e devo dire che sono rimasto scioccato.
Il mio nuovo medico ha rilevato che il dente era completamente morto e che molto probabilmente quando l’ho iniziato a “curare” da quell’animale era sano, in altre parole me l’ha fatto perdere lui.
In più ha rilevato che anche altri lavori del passato sono stati eseguiti in maniera pedestre, ad ogni modo, tornando al dente in oggetto, il dente aveva due carie profonde(o meglio, ieri risultavano profonde, ai tempi probabilmente non lo erano, visto che è un anno che andavo dal dentista a cadenza settimanale), una di queste due carie, nonostante fosse grande, NON è mai stata toccata, ed era quella che mi ha infettato i canali etc.
Ora il nuovo dentista ha ripulito tutto, ha devitalizzato, lunedì finisce il lavoro, ma il dolore è scomparso ed ha scongiurato ogni pericolo di ascesso dandomi anche antibiotici e collutorio alla clorexidina.
Ho controllato ed il vecchio dentista risulta regolarmente iscritto

[#7] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Dubito che il dente in questione era sano, forse era vitale che non è la stessa cosa. Le consiglio oltre informare dell'accaduto il vecchio Odontoiatra, cancellando l'appuntamento, di mettere in comunicazione tra di loro i due colleghi, che comunicando possono chiarire il perché e le responsabilità di queste cure definite maldestre.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#8] dopo  
Utente 506XXX

Per essere più precisi, ha detto che molto probabilmente un anno fa il mio dente aveva una carie che però a differenza di oggi era ancora superficiale e quindi risolvibile in maniera relativamente semplice rispetto al lavoro svolto ieri.
Oltretutto ha aggiunto (la nuova dentista) che non è la prima volta che le capita un paziente del vecchio con problemi irrisolti e cure approssimative o addirittura dannose (Considerate che vengo da un piccolo centro, quindi anche gli specialisti si conoscono già tra loro molto spesso).
Ho già provveduto a cancellare l'appuntamento di mercoledi.