Utente 516XXX
Salve , 3 mesi fa ho dovuto farmi estrarre il terzo molare inferiore (dente del giudizio ) non è stato proprio una passeggiata come pensavo , comunque dopo qualche giorno di male da estrazione, ho cominciato ad sentire un dolore forte al dente vicino a quello estratto, al secondo molare , sentivo dolore al solo tocco , cioè se il dente superiore toccava quello inferiore sentivo un male allucinante, sono andata avanti con antidolorifici, finché dopo un mesetto dal estrazione non lo sentivo più, finché non si ripresenta questo dolore fortissimo , anche senza toccarlo, visto che era periodo festivo e il dentista non cera sono andata avanti con antidolorifici, dopo qualche giorno chiamo il dentista che mi consiglia una cura antibiotica , dopo la cura faccio la visita e mi fa una lastra , e vede che il nervo di quel dente è morto e ce del ascesso sotto il dente ...come possibile che il nervo sia morto così, senza una ragione? Lui mi ha detto che il dente è stato precedentemente otturato e l'otturazione era andato vicino al nervo e quindi bisogna fare la devitalizzazione...ma perché non lo ha visto anche 4 mesi fa quando mi fece fare la panoramica? Grazie e mi scuso per gli errori grammaticali

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Probabilmente non ha ipotizzato la necrosi in quanto l'estrazione era recente e forse era a questa che lui attribuiva la sintomatologia.
Le ricostruzioni prossime al tessuto pulpare spesso esitano nella necrosi dell'elemento dentario. E' un dato di fatto.
La diagnosi a questo punto e' stata fatta.
E' inutile pensare ai perche' ai se o ai ma.
Se ha fiducia nel suo dentista si faccia curare da lui, in caso contrario si rivolga ad un altro professionista per trattare la necrosi che sicuramente non guarirà' spontaneamente o con una terapia antibiotica.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 516XXX

Quello che volevo sapere è: se è possibile che con l'estrazione del dente del giudizio si sia danneggiato il nervo del altro dente....la fiducia c'entra ben poco credo, è da 4 mesi che mi sto facendo curare i denti da questo studio dentistico, e comunque mi sembra lecito farsi 2 domande, visto che da sola non riesco a darmi delle risposte
Grazie per la risposta
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
" e' possibile che con l'estrazione del dente del giudizio si sia danneggiato il nervo del altro dente..." Teoricamente possibile solo se l'ottavo era collocato sotto gli apici del secondo molare...o in stretta contiguità' con loro. Ma in tal caso son ben maggiori i rischi di lesione al nervo alveolare inferiore, con conseguenze importanti e invalidanti: non credo proprio che il dentista si sarebbe avventurato a cuor leggero in un intervento del genere.
In definitiva la necrosi come conseguenza dell'estrazione e' molto poco probabile.
Statisticamente piu' probabile che la necrosi sia correlata all'otturazione vicina alla polpa.
Buon week end
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Utente 516XXX

Grazie
Buon weekend anche a Lei
Saluti