Utente 517XXX
Buongiorno,
Vorrei chiedere un'informazione circa l'estrazione del dente del giudizio.
Nel giugno 2018 Mi è venuta una pericoronite al dente del giudizio inferiore destro, curata con antibiotico, pulizia locale e rimozione del pus. Dopo aver eseguito una tac, il dentista ha peró preferito non procedere con l'estrazione del dente perché troppo vicino al nervo, quindi con probabilità di una paresteria. Per facilitarne la crescita e quindi l'allontanamento dal nervo mi ha inciso la gengiva con elettrobisturi. Fin qui tutto bene, a parte il fatto che periodicamente la gengiva peridentale ogni tanto procura dolore per il dente del giudizio superiore che spinge su quello inferiore. In questa ultima settimana in corrispondenza di quello inferiore continua a formarsi pus. Ora, il dentista mi ha consigliato di rimuovere il superiore. Il problema è che la sessione universitaria è alle porte (studio medicina). Secondo voi posso posticipare l'estrazione o è meglio procedere subito? E in ogni caso, quanti giorni "di recupero" occorrono?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
"...In questa ultima settimana in corrispondenza di quello inferiore continua a formarsi pus..."



Ma perché non rimuovere subito il dente del giudizio inferiore date le possibili complicanze settiche? Se il suo dentista non ha esperienza nel merito, si rivolga in Ospedale in Chirurgia Maxillo.


https://www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/1915-la-pericoronite-del-dente-del-giudizio.html


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia