Utente 607XXX
Salve,
due settimane fa il dentista mi ha tolto un dente, molare inferire, anche nei giorni successivi il dolore non è ma cessato, ma dopo aver fatto una lastrina è risultato esserci una piccola radice quindi sono tornata dal dentista una settimana fa per togliere la radice e un po di cibo residuo. ora è passata un'altra settimana ma il dolore sembra non cessare affatto. Due giorni fa mi ha fatto un 'altra lastra, il dente è pulito, il dentista dice che è dolore dovuto alla operazione, a tutto cio che ne consegue. Ora sto prendendo antibiotico argumentin e aulin, se non prendo aulin impazzisco dal dolore. Il dolore non sembra diminuire, anzi quando sento dolore si ripercuote anche nei denti sopra fino all'occhio.
Volevo saper se secondo voi tutto è nella normalita, dovuto al post operatorio, e fino a quando posso prendere aulin, ora è una settimana che prendo aulin.
E necessaria per caso una ortopanoramica? cosa posso fare per lenire il dolore?
sto usando anche un colluttorio.
grazie.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Ptobabilmente è una alveolite secca.
Passa nel giro di tre settimane, in genere.

Occorre tenere pulita dal cibo la cavità.

L'unica cosa che può essere fatta è ricruentare il buco, facendo sanguinare, e lasciando formare il "tappo" di sangue.

Ma non sono sicuro, non potendo visionare la zona, che ne valga la pena.

Lasciuo la prescrizione di eventuiali antibiotici alla valutazione del dentista.
Lei può invece prendere "cum grano salis", degli antidolorifici da banco per attenuare il dolore.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli

44% attività
0% attualità
20% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Concordo sulla probabile alveolite.
Si tratta in pratica di una infezione del "buco" della estrazione che o non si e' riempita di sangue come dovrebbe oppure il coagulo che lo ha riempito si e' infettato , causa una precedente infezione o ristagno di cibo .
In effetti dovrebbe tornare dal suo dentista che dopo avere rifatto l'anestesia deve svuotare il contenuto dell'alveolo, disinfettarlo e raschiare le pareti ossee fino a farle sanguinare con sangue "fresco" per poi attendere una normale guarigione.
Fino ad allora prenda sempre l'antibiotico che sta prendendo e cerchi di entrare nel buco con molta delicatezza facendo dei lavaggi con acqua ossigenata e/o con una soluzione di acqua e qualche goccia di iodio(tipo iodosan), cercando di svuotare quanto piu' possibile il buco da residui alimentari .
Cordiali saluti
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#3] dopo  
Utente 607XXX

oggi sono tornata dal mio dentista, in effetti ha detto che si tratta di una alveolite. MI ha ripulito la parte, mi ha prescritto un antibiotico amoxicillina, che ho cominciato a prendere da stasera. ma il dolore è davvero tanto e mi aumenta nelle ore serali.
E normale? quanto tempo dura?
in alternativa all'aulin ha detto di sciogliere sopra la ferita una aspirina, che devo fare?
il dolore e terribile
grazie.

[#4] dopo  
Utente 607XXX

Di giorno si è indolenzito ma è dolore sopportabile, ma la serata fa davvero tanto male, sono notti che non riesco piu a dormire, anche perche aulin sembra non fare piu effetto, cosa posso prendere in alternativa.
il dentista mi ha nache detto aspirina ma non fa nulla.
Novalgina?
e poi sono davvero tanti giorni che prendo aulin
c'è qualcosa che puo alleviare il dolore? perche fa tanto male e non passa mai.
ma quanto durera?
per cercare di mantenere pulita la parte sto mangiando cibi come philadelphia e gelato, qualche consiglio?
quando guariro?
la notte è interminabile.
grazie.

[#5] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli

44% attività
0% attualità
20% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Cara signora,
l'alveolite 'e una bella gatta da pelare.
Se non si procede in maniera energica si rischia di prolungare di molto il problema che l'antibiotico non sempre serve a risolvere.
Quando lei parla del fatto che il suo dentista ha ripulito la parte non capisco se effettivamente ha :
1)Fatto una anestesia profonda( la stessa fatta per estrarre il dente)
2)Ripulito accuratamente con un cucchiaio l'alveolo di tutto il suo contenuto
3)disinfettato a fondo l'alveolo
4) raschiato bene le pareti ossee che spesso sono biancastre o giallastre a testimonianza di un disturbo di afflusso di sangue nella zona
5) fatto sanguinare bene nuovamente
6) messo eventualmente del materiale disinfettante dentro l'alveolo( tipo alveolgyl)
7) suturato
8(raccomandato di procedere con l'antibiotico e antinfiammatorio + sciacqui con clorexidina
Questo e' quello che io avrei fatto .Se e' estato fatto ( e non ho motivo di dubitarne) purtroppo deve tornare da lui e ripetere la proceduta .
Cordiali saluti
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#6] dopo  
Utente 607XXX

si il dentista ha fatto tutto quello che lei ha detto, ma il dolore non accenna a diminuire, quando potro cominciare a stare megliO? non dico tanto, ma almeno a dormire la notte perche sta diventando un incubo con dolore.
Ma cosa posso prendere in alternativa all'aulin che non mi fa nulla purtroppo?
e quanti ne poss prendere al giorno.
la cosa fastidiosa poi è che il dolore ce l'ho anche nella parte superiore, oltre che inferiore della bocca.
e durante il giorno persiste, anche con aulin.

[#7] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli

44% attività
0% attualità
20% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Purtroppo raramente capita di dovere ripetere il trattamento.
Nel frattempo puo' chiedere al suo medico di famiglia o al suo dentista un farmaco antidolorifico piu' forte che solamente lui, che conosce la sua situazione clinica e generale puo' prescrivere,
Ad esempio un Toradol-
ma tutti questi farmaci antinfiammatori sono da prendere con estrema cautela, a stomaco pieno e bevendo molto e solo per lo stretto necessario per risolvere il problema in altro modo. Non superi le due o massimo tre somministrazioni al giorno
saluti
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#8] dopo  
Utente 607XXX

che intende dottore quando dice rarament capita di dover ripetere il trattamento? lo ha fatto ieri ma oggi sto davvero di nuovo tanto male, mi sento battere lato dente e nache parte superiore, stasera dovro tornare dal dentista.

[#9] dopo  
Utente 607XXX

oggi mi sembra di stare peggio di ieri...proprio ora mi e ripreso improvvisamente il dolore laverante che si sviluppa anche nella parte superiore...