Utente
Salve, circa 6 mesi fa mi è stato devitalizzato un dente, ma non ha mai smesso di farmi male anche dopo la chiusura definitiva dello stesso.
2 settimane fa un secondo dentista mi riapre il dente ritrattandolo e appena inseriva "lo strumento" in uno dei canali provavo un forte dolore, lo stesso avviene anche quando mangio. Puo' essere che il dente non sia stato devitalizzato in modo corretto la prima volta?

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gent Paziente
è probabile che il trattamento non sia completo
chiaramente vi è un problema, altrimenti non si spiegherebbe la sintomatologia
le cause in realtà potrebbero essere diverse, chiaramente un collega con esperienza in endodonzia ( devitalizzazioni ) dovrebbe risolvere il quadro
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2]  
Dr. Alessandro Cappelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Evidentemente , se il collega le ha ritrattato il dente c'era qualcosa che non andava nella prima devitalizzazione.
Chieda a lui spiegazioni
Saluti
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#3] dopo  
Utente
Ma dopo il primo ritrattamento io non dovrei più provare dolore o è normale che io continui a provarlo?

[#4]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gent Paziente
qualche disturbo può a volte essere presente dopo una cura canalare, in funzione anche del motivo per cui è stata fata, ma non dolore, per cui qualche problemini ci deve essere
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#5]  
Dr. Antonio Pandiscia

20% attività
0% attualità
0% socialità
MATERA (MT)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi di un canale non reperito e quindi non trattato nel corso del primo intervento (situazione abbastanza frequente in denti come ad esempio il quarto canale del primo molare superiore)o comunque di uno o più canali in cui non è stata ottenuta una chiusura all'apice della radice.Il ritrattamento, comunque,qualora possibile, dovrebbe risolvere il problema.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Pandiscia

[#6] dopo  
Utente
Speriamo, io non ne posso +,il dente in questione è il 7° arcata superiore. Durante il periodo in cui il dente era chiuso come se fosse finito avevo dolori fin sotto la tempia, ho cambiato dentista che mi ha prescritto cure di arnica con infiltrazioni annesse fino a che ha deciso di riaprire il tutto....

grazie a tutti

[#7] dopo  
Utente
...ma in quanto tempo dovrebbe passarmi il dolore?

[#8]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gent Paziente
nel giro di una due settimane dovrebbe stare meglio, poi possono persistere dei fastidi che vanno scemando, ma se il dolore continua è chiaro che vi è un problema
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#9] dopo  
Utente
Grazie per la risposta,
ormai è un mesetto che il dente è aperto e di mangiarci sopra non se ne parla minimamente. Che tipo di problema potrei avere? So solo che il dentista quando entra con degli aghetti nei canali, uno in particolare, provo molto dolore...

Grazie ancora

[#10]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
senza documentazione radiologica e senza visita e, onestamente, difficile approfondire il discorso. le cause comunque potrebbero essere diverse: cura di un canale non completa, inizio di frattura-infrazione dell'elemento dentario, "una strada prsa dallo strumento canalare anomala", ....potrei farle latre ipotesi ma non sarebbero a lei utili
afferisca al suo curante e veda se può risolverle il problema in tempi relativamente brevi
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#11]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Spero di aver capito male: il dente "aperto" significa cura iniziata e buco lasciato esposto alla saliva e ai batteri della bocca senza una otturazione provvisoria?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#12] dopo  
Utente
L'otturazione è stata fatta ma è saltata completamente.
Allego ultima pamoramica.

http://img300.imageshack.us/img300/2051/panoramicalg2.jpg
Grazie.

[#13]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gent Paziente
la panoramica non è derimente per quanto ci serve. una precisa endorale sarebbe meglio.è chiaro che esiste un problema e che un dente devitalizzato dovrebbe essere comunque otturato in modo stabile anche se non definitivo per evitare l'inquinamento canalare
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#14]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le occorre un buon endodonzista, ovvero un dentista particolarmente abile nelle devitalizzazioni.
L'anatomia delle radici appare decisamente complessa.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#15] dopo  
Utente
Sono appena stato dal dentista per il trattamento canalare.
Ha deciso di lasciarmi completamente aperto il dente, ha messo un medicinale di odore molto sgradevole,...a questo punto mi chiedo se l'estrazione sia l'unica soluzione...

[#16]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non è un dentista particolarmente abile nelle devitalizzazioni.
Il tattamento che le ha effettuato non è previsto dalle società scientifiche.

E si assicuri che il prossimo dentista usi la diga di gomma.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#17] dopo  
Utente
dice che il mio dolore è dovuto dal fatto che il dente "chiuso" non lasciava spazio ad eventuali spurghi di gas o qunt'altro...ecco il motivo per cui ha lasciato il dente aperto

[#18]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Così il dente continua ad infettarsi dai batteri della bocca, in primis lo streptococco faecalis, difficile da esadicare.
tenga conto che, come inquinamento batterico, la bocca è l'organo più inquinato del corpo umano dopo l'ano.
E non a molta distanza.
E' di primaria importanza detergere e disinfettare a lungo, e poi chiudere.
La maggioranza delle società scientifiche dice in una sola seduta.
Una minoranza in più sedute.
Entrambe le strade sono comunque corrette.
Ma TUTTE sono accomunate dalla necessità ASSOLUTA di chiudere il dente, anche provvisoriamente fra una seduta e l'altra.

Faccia lei.

E, mi raccomando, se non isola il dente con la diga di gomma, scappi a gambe levate.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#19] dopo  
Utente
Scusate la mia insistenza, ma avrei gia dovuto avere dei benefici con il ritrattamento canalare? Perchè io nella masticazione col dente aperto ho sempre un forte dolore...

E' possibile che io non guarisca e debba estrarre il dente?

[#20]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
gent Paziente
Le sono stati dati dei consigli e delle chiare indicazioni dai vari colleghi che hanno risposto
-i denti vanno chiusi
-va usata la diga in gomma durante la cura
-solitamente 1 sola seduta
-i disturbi posono persistere ma devono andare progressivamente scemando
-cerchi di affidaresi a chi è particolarmente esperto in endodonzia
se li segue e controlla che il tutto avvenga come consigliato vedrà che la situazione migliorerà
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it