Utente 118XXX
Salve dottori.
Richiedo un consulto in quanto la situazione mi preoccupa non poco.
Da ormai qualche mese, ho un pacchettino di linfonodi sottomandibolari dx ingrossati e molto evidenti al tatto.
Sono stato dal mio medico di base il quale mi ha detto di stare assolutamente tranquillo in quanto in assenza di altre sintomatologie specifiche può essere una causa infiammattoria più o meno banale, ma di certo non un linfoma o un tumore.

Vedendomi comunque preoccupato, mi ha prescritto esami del sangue ( emocromo normale) e ecografia al collo.
Il referto dell'ecografia lo riporto in seguito:

"LO STUDIO US DEL COLLO EVIDENZIA LA PRESENZA DI UN PICCOLO CONGLOMERATO LINFONODALE CON DIAMETRO TRAVERSO MAXIMO 2 CM IN SEDE SOTTOMANDIBOLARE DX TRA LA GHIANDOLA PARATIROIDE E SOTTOMANDIBOLARE.
ALCUNI LINFONODI SONO PRESENTI IN SEDE SOTTOMANDIBOLARE CONTRO LATERALE CON DIAMETRO DI 15 MM CIRCA.
NON ALTRE PARTICOLARITà DI RILIEVO.
NO LESIONI FOCALI A CARICO DELLE STRUTTURE"

Allora, la mia domanda è, con una ecografia di questo tipo e l'emocromo regolare, devo preoccuparmi per quanto riguarda un linfoma?

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con il suo curante

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm

In caso di ulteriori dubbi farei una visita specialistica
otorinolaringoiatrica
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 118XXX

Dottore la ringrazio per la risposta.
Quando lei mi parla di altri dubbi per cui effettuare la visita otorinolaringoiatrica, parla di dubbi legati a patologia gravi o queste sono escluse come chiedevo io dagli esami effettuati dal mio curante..?

La ringrazio preventivamente!