Utente 155XXX
Gent.mi Dottori,
mi chiamo Viola ed ho 24 anni. Da 2 anni, cioè da dopo il parto, è stata riscontrata la presenza di una cisti ovarica.
Ora Vi spiego perché ho deciso di postare la mia domanda su questo ramo della medicina: alcuni giorni fa, il ginecologo che mi segue, avendo riscontrato attraverso eco-transvaginale la presenza di vegetazione all'interno della cisti, mi chiese di ripetere l'esame dei markers 125 e 19.9, risultati rispettivamente di 36.6 e 156. Lo scorso novembre, questi risultarono 1/6 ed 1/4 del loro attuale valore (6.6 e 36), quindi sono decisamente aumentati. Stamane ho fatto nuovamente l'eco-trasvaginale, ed il commento è il seguente: "ovaio sn con formazione di cm. 7x5 plurisettata con setto >3 mm in parte vascolarizzata, ed aree iperecogene aggettanti nel lume, sottile falda anecogena periovarica.".
Vorrei sapere, in particolare, cosa significhi la spiegazione sopra riportata. Mi è stato detto che rappresenta una urgenza l'asportazione, infatti mi richiameranno a giorni per fissare un appuntamento per l'intervento, che verrà effettuato probabilmente al Centro di Riferimento Oncologico.

Ringrazio anticipatamente chi vorrà delucidarmi in merito alla questione.
Cordiali saluti, Viola F.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il cmabiamento di una cisti semplice a complessa pone indicazione al trattamento chirurgico da eseguire in mani di operatori di "ginecologia Oncologica".
Ci tenga informati dopo dell'esame istologico.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 155XXX

Grazie mille Dr. D'Angelo, sicuramente Vi informerò in merito all'esito dell'esame istologico.
Purtroppo ho anche alcune piaghe al collo dell'utero (sono hpv positiva), quindi in sede di intervento verrà effettuata anche una colposcopia.

Ringrazio nuovamente ed auguro a tutti una buona giornata.
Viola F.