Utente 324XXX
Buongiorno, a Febbraio di quest'anno sono andato a fare un'ecografia submandibolare e del collo in quanto avevo sentito al tatto alcuni linfonodi ingrossati e ogni tanto, nella parte sinistra, sotta la mandibola avevo un po' di fastidio; l'ecografia ha evidenziato l'ingrossamento dei linfonodi con dimensioni di circa 15mm di tipo flogistico, tiroide e ghiandole salivari normali.
Il mio medico mi ha fatto fare l'esame del sangue e il test per la mononucleosi, dai quali è emerso che l'avevo fatta ed ero nello stato convalescente.
A Ottobre ho nuovamente fatto un'ecografia in quanto mi si è ingrossato un linfonodo a livello della parotide sx, vicino all'orecchio; l'esito ha dato sempre la presenza di linfonodi ingrossati di dimensioni 10 mm e la presenza di un linfonodo subparotideo di 15mm...nel lato sx e di 9 mm in quello dx; ho fatto una visita da un otorinolaringoiatra, il quale mi ha detto che i linfonodi a valte si ingrossano per svariate motivazioni e che avendo avuto la mononucleosi sono più sensibile, di fare l' emocromo e vedere se ci sono delle alterazioni (sono in ansia per possibili tumori); l'esame ha dato valori normali.
Ho fatto vedere il referto delle analisi al mio medico e mi ha detto di stare tranquillo......questo è successo circa una settimana fa'....ma il linfonodo continua a rimanere ingrossato da ormai 3 settimane...e rispetto alla scorsa forse è aumentato; inoltre ne ho anche uno/due di più piccole dimensioni subito dietro la mandibola, già presenti al momento dell'ecografia, che anche loto non si sgonfiano...

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Anche i linfonodi reattivi che non destano sospetti possono restare ingrossati per lunghi periodi anche per anni

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

Se il suo medico l'ha tranquillizzato non le resta che staccare dal suo PC per la ricerca di informazioni su un tema che è da considerare tra i più ansiogeni

Legga perché

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html


Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 324XXX

Salve, la ringrazio per la confortante risposta; volevo però avere un chiarimento: è possibile che dei linfonodi, che durante la mononucleosi non si erano ingrossati, a distanza di un'anno, si ingrossino?
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Infrequentemente, ma non è detto che la causa sia da ascrivere alla mononucleosi. Le cause possono essere varie della reattività linfonodale e non mi pare il caso di pensare a cause preoccupanti.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 324XXX

Buongiorno,
scrivo nuovamente perchè ho eseguito , assime agli esami completi del sangue, il test per la toxoplasmosi al quale sono risultato positivo....le ho vinte proprio tutte quest'anno...il medico di famiglia non mi ha dato nessuna cura dicendo che regredisce da sola, ma i linfonodi rimangono tuttora belli duri, non è possibile farci nulla??

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non deve farci nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com