Utente 255XXX
Buongiorno sono una donna di 40 anni. Sono stata operata nel 2009 per carcinoma papillare metastatico. Tiroidectomia totale più svuotamento laterocervicale a destra per appunto molti linfonodi coinvolti. Ho eseguito due volte radioterapia metabolica. Dopo la seconda dose hanno riscontrato metastasi linfonodale laterocervicale al lato sinistro e micrometastasi polmonari diffuse (tireoglobulina in ipotiroidismo a 20). Nel 2011 ho eseguito secondo intervento per svuotamento laterocervicale sinistro. Non ho più avuto problemi tranne ad aprile quando sono comparsi nuovi linfonodi tra i quali due sovraclaveari a destra. Ho eseguito la pet nel giro di due mesi (la seconda in ipotiroidismo indotto) positiva per iperaccumuli in tutti i linfonodi del collo. La scintigrafia totalbody invece negativa. Ho fatto due ecografie con pareri discordanti ( il primo ecografista ha messo in forte dubbio il linfonodo sovraclaveare per via della vascolarizzazione, mentre il secondo ecografista no) allora hanno deciso di togliere un linfonodo in posizione laterocervicale per praticità del chirurgo, ma con esito negativo. Nel frattempo è uscito un altro linfonodo sovraclaveare al lato sinistro che prima non c'era e quindi non captava alla pet. La mia oncologa ha forti dubbi di recidiva perché la mia tireoglobulina in ipotiroidismo (tsh a 32) è salita a 10.5 (quando avevo la singola metastasi laterocervicale ben captante alla scintigrafia nel 2011 la tireoglobulina era a 2.5). Il problema è che alla scintigrafia non risulta nulla ma lei dice che con il basso dosaggio di iodio per la sola diagnostica non si vedrebbero le micrometastasi. Riprendendo l'eutirox dopo quattro mesi con tsh azzerato la tireoglobulina è scesa a 1). Ho esegiito una spirometria con esito di iperdistensione polmonare e lieve riduzione dlco. Domani farò una tac con contrasto a collo e torace. La mia oncologa dice che potrebbe esserci una perdita di differenziazione anche perché la mia tireoglobulina non è salita mai molto neanche negli anni precedenti. Hanno anche pensato ad un linfoma ma il linfonodo biopsiato è risultato negativo (non so se con il linfoma dovrebbero essere tutti coinvolti). Ok penso di avere spiegato tutto e chiedo scusa per il romanzo ma ho preferito descrivere bene tutto. Grazie mille!!!!!

[#1] dopo  
Dr. Michele Volpi

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2016
Salve
ad oggi avrebbe dovuto ricevere il risultato della TAC ?
Cosa dice?
Cordiali Saluti
Dr. michele volpi
dottvolpimichele@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Buongiorno!!! Le scrivo subito il referto.

In area 5 A destra presenza di alcuni linfonodi caratterizzati da notevole enhacement postcontrografico, tra essi adiacenti, del diametro massimo fino a circa 15 mm. Alcuni analoghi reperti di dimensioni inferiori sono apprezzabili in area 4 e 5 controlaterale nonché in area 2 A bilateralmente. Non apprezzabili ulteriori linfonodi con caratteristiche sospette di malignità in sede laterocervicale bilaterale o mediastinica. Discreta ectasia della vena giugulare interna destra.

Il resto ok
Grazie mille!

[#3] dopo  
Dr. Michele Volpi

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2016
Ha fatto vedere tutto alla collega oncologa?
Cosa dice?
Dr. michele volpi
dottvolpimichele@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 255XXX

Ha parlato anche con l'ematologa che domani studierà bene la mia tac. Ha detto che si potrebbe anche pensare alla patologia autoimmune (ho anche la sindrome di sjogren) ma che le sembra l'opzione piu lontana perché non dovrebbero essere così "positivi" alla tac, o ad un tipo di linfoma che magari non aveva ancora preso il linfonodo biopsiato, oppure appunto metastasi tiroidee non differenziate. lei cosa ne pensa? Grazie davvero per la disponibilità

[#5] dopo  
Utente 255XXX

Eccomi qui. La mia oncologa pensa che potrebbe essere una ripresa di malattia (anche per la tireoglobulina) però a questo punto non sarebbe più differenziato non vedendosi nulla alla scintigrafia ..Ha parlato con il medico che ha eseguito la tac e ha detto che i linfonodi che hanno captato sono brutti anche come forma e vascolarizzazione e non sono linfonodi reattivi (al contrario di quello biopsiato). Ora si consultera' con l'ospedale di Pisa per capire se approfondire esami ematologici o cosa. Qualcuno potrebbe darmi la propria opinione? Quando dei linfonodi captano alla tac e hanno forma tondeggiante che problemi potrebbero avere? Grazie anticipatamente

[#6] dopo  
Dr. Michele Volpi

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2016
Salve
ha le immagini della Tac da inviarmi?
L'indirizzo lo trova sotto la mia firma.
Dr. michele volpi
dottvolpimichele@gmail.com

[#7] dopo  
Utente 255XXX

Buongiorno. Ho il dischetto.... guardo se riesco ad inviargliele. Grazie mille!