Utente 476XXX
Buongiorno.
A mio marito e' stato asportato un melanoma PT1a nel 2017,a livello dorsale, 0,45 Breslow e III CLark seguito da allargamento come da protocollo e nessun altro esame .
Dopo sei mesi,al primo controllo ecografico risulta la presenza di due adenopatie ingunali sx
L'oncologo non e' convinto e prescrive una seconda ecografia che in sostanza conferma il risultato

Alla visita il medico rileva alla palpazione un “verosimile” (?) linfonodo inguinale di circa 1 cm di diametro,adeso alla parete sottocutanea, con contorni difficilmente delimitabili, non dolente, con una forma ” strana” rispetto ai classici linfonodi da melanoma .

Siamo in attesa di analisi del sangue,TAC e agoaspirato.
Le domande sono 2 :
esiste la possibilità che non si tratti di metastasi?
Non era il casa all'esordio di effettuare almeno un' ecografia di controllo? Nulla mi toglie dalla testa che poteva esserci già qualcosa.
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
"esiste la possibilità che non si tratti di metastasi? "

Da quanto descrive e' piu' probabile che NON si tratti di metastasi

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Grazie per la risposta
Domani agoaspirato.
Le allego il referto della TAC

Esame eseguito senza ,durante e dopo infusione ev di mdc organo iodato non ionico.
TORACE
Gabbia toracica simmetrica.Non alterazioni densitometriche parenchimali polmonari a focolaio in atto bilateralmente.Esiti fibrocalcistici al lobo inferiore sinistro in adiacenza bolla di enfisema.Non versamento pleurico ne' significativo versamento pericardico.Non adenopatie mediastiniche in presenza di linfonodi con asse corto < 1 cm;linfonodo ingrandito (13x12mm) in sede ilare sinistra,al di sopra dell'origine del bronco lingulare.
ADDOME
Fegato di volume nei limiti della norma,con ipotrofia del lobo sinistro,presenta densita' omogenea con alcune formazioni cistiche la maggiore al livello del V segmento, con diametro di 26 mm.Non dilatate le vie biliari.Milza,pancreas e surreni nei limiti.Entrambi i reni sono in sede di normale dimensione, con parenchima di spessore conservato e regolare effetto prenchimografico.
Posso gentilmente chiederle un parere?
Grazie davvero

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di stare tranquillo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com