Utente 140XXX
Buongiorno gentilissimi dottori e grazie per il servizio che offrite.
Sono una persona molto ansiosa da considerarsi ipocondriaco e su questo tema, sto affrontando già una terapia psicologica.
Lo scorso mese ho effettuato la classica visita di prevenzione dermatologica come faccio ogni anno.
In questo mese, ho effettuato ben 3 controlli in quanto la mia ansia ora mi rende terrorizzato per il melanoma.
La prima volta ho effettuato il controllo generale con appuntamento successivo ad un anno.
Poi la seconda volta sono andato per un minuscolo nevo sotto al dito del piede destro e il dermatologo al controllo clinico e sopratutto con dermoscopia mi ha detto che è un semplice neo acrale e di stra tranquillo.
Successivamente la scorsa settimana , dopo una doccia calda e la classica pedicure che faccio ogni mese, ho notato una piccola macchia a banda verticale sul mignolo del piede destro di colore grigio/marrone chiaro appena appena visibile.
La banda sarà larga 2-3 mm.
Naturalmente sono andato su internet ed ho trovato le peggiori cose legate a queste macchie verticali scure.
Ho notato cmq che la macchia non è assolutamente nera o marrone scura.
Preso cmq dal panico sono andato dal mio dermatologo che prontamente me l'ha osservata sia clinicamente che con il dermoscopio e mi ha riferito che è una semplice macchia dell'unghia dovuta alla mia postura del mignolo che sbatte con il 4 dito del piede e lo mette in posizione esterna che a forza di sfregare ha generato melanina nella matrice dell'unghia e quindi di natura traumatica.
MI ha controllato accuratamente, sempre con il dermoscopio in epiluminiscenza la cuticola e le fosse laterali dicendomi che non c'è nessun segno di Hutchinson.
Anche il dermatologo, mi ha confermato che il colore è davvero pallido sul grigio/marrone chiaro chiaro.
Inoltre, mi ha detto che questa macchia non potrebbe mai andare via e di controllarla razionalmente una volta al mese e di stare tranquillo se rimane sempre così.
Se dovesse avere delle modifiche di colore o allargamento di tornare da lui.
Se provo a spingere l'unghia , questa striscia tende a sparire.
La scorsa settimana, la mia fidanzata mi ha pestato proprio il piede destro generando cmq un fastidio all'atto.
Io mi fido molto di questo dermatologo e difatti sono molto felice della diagnosi , ma a questo punto essendo ipocondriaco e ansioso chiedo a voi se una diagnosi così possa farmi stare tranquillo oppure di sentire un nuovo parere.
Grazie mille per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

non capisco perchè questa ansia avendo effettuato quanto di meglio poteva fare: la visita dermatologica e l'epiluminescenza
Stia sereno!


cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 140XXX

La ringrazio dott Laino.
La mia ansia sta nel fatto che ho letto tanto su internet e quando ci sono queste strisce verticali, è sempre in dubbio la diagnosi ! E da qui mi sono allarmato molto nonostante la visita e il controllo con la dermoscopia.
Inoltre, da circa 20 giorni ho scoperto toccandomi inguine sia dx e sx un nuovo linfonodo inguinale crotale dx lungo e fusiforme circa 2 cm mobile al tatto.
L’ho fatto controllare alla visita medica e ho fatto analisi del sangue e tutto risulta ok.
Non so se questo linfonodo lo ho da sempre, palpabile e di dimensioni silimi come gli altri anche essi palpabili del inguine e del collo, ma lo ho associato subito alla macchia della unghia.
E quindi associandolo sono andato e sto in panico !
Ma il medico internista e sial il dermatologo che mi hanno visitato mi hanno detto che è normale avere i linfonodi così avendo avuto mononucleosi e citalomegalovirus.
Comunque cerco di stare tranquillo e controllerò questa macchia e questo linfonodo in maniera serena.
Una domanda, la epiluminascenza è attendibile in questi casi ?
Se fosse stata una cosa brutta indubbia penso che mi avrebbe fatto fare degli accertamenti giusto?
A questo punto quella macchia e l’infondono penso e spero che non sia collegati.
Grazie anticipatamente per la risposta e mi scuso per la lunghezza.
Ansia e ipocondria sono una brutta bestia e fortunatamente mi sono deciso di curarla con la psicoterapia.
Grazie di cuore.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Sicuro: tutto è stato ben valutato. Ovviamente se l'ansia permane come dico sempre, meglio una visita in più che in meno, anche per vivere più sereni!

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 140XXX

Grazie di cuore Dr. Laino per la sua risposta.
Cercherò di trovare serenità nelle sue preziose parole.
L'ansia la sto gestendo attraverso terapie psicoterapeutiche e spero di cacciarla via e stare più sereno.
Bisogna fidarsi dei medici e non di internet.
Terrò sotto controllo con serenità queste due cose e magari come dice lei di effettuare una nuova visita solo per gestire l'ansia.
Grazie di cuore.

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e Saluti!
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it