Utente 477XXX
Ho asportato un neo di recente. Questo il risultato dell'esame istologioc.....
losanga cutanea di cm 1x0,6 che presenta lesione pigmentata piana di diametro massimo di 0,6 cm.
Proliferazione melanocitaria atipica superficiale ad incerto significato (s.a.p.u.s. elder -xu 2004) . La lesione presenta sviluppo interamente giunzionale con aspetti del nevo displastico; a sede dermica si apprezzano fenomeni di simil-regressione in fase infiammatoria ed un inusuale accumulo di melanofagi. Pur non presentando franchi caratteri di malignità si consiglia in via prudenziale di gestire il paziente come per melanoma in situ. lesione escissa.

mi dicono di stare tranquilla ma di dover per prudenza allargare la ferita.
che ne dite?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
I consigli dei dermatologi vanno seguiti e anch'io mi trovo in accordo con i miei colleghi, soprattutto perchè ci sono delle aree di regressione (le quali purtroppo non possono essere calcolate nel computo del Breslow) magari aggiungerei un ritaglio per una verifica istologica e per la composizione dell'immunofluorescenza su proteina S-100 e HMB-45

cari saluti e mi faccia sapere

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it