Utente 437XXX
Gentili dottori,

Vi scrivo per avere chiarimenti riguardo il Nevo di spritz. Da circa un anno mio figlio ha una macchiolina sul polso che abbiamo fatto controllare recentemente. Ad un primo controllo il determatolo ha fatto una foto del Nevo e ci ha invitati a tornare per un controllo a distanza di 6 mesi. Tre mesi dopo siamo tornati perché ci sembrava leggermente ingrandito ed infatti lo era. La diagnosi è stata Nevo di spritz ed è raccomandata l'escissione. Ora leggendo un po' su internet mi sono un po' preoccupata perché ho visto che talora si trattasse di Nevo atipico di spritz, sarebbe di difficile interpretazione e si dovrebbe controllare il linfonodo sentinella. Abbiamo appuntamento tra 2 settimane per eliminare in neo. Pensate che sarebbe opportuno farlo più tempestivamente ? È possibile che possa degenerare in melanoma in un bambino di soli 2 anni? Cosa mi consigliate di fare. Vi ringrazio sin d'ora per la vostra attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile mamma,

La lesione melanocitica di Spitz (da Sophie Spitz e non dal celebre aperitivo;) è una lesione che nei bimbi di quella fascia pediatrica è praticamente in modo costante benigna.

Sono certo che chiarirà tutto con i miei colleghi. Per ora serenità

Saluti

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Gentilissimo Dr. Laino,
La ringrazio per la veloce e rassicurante risposta. Mi scuso per l'errore Spitz-Spritz ma ho scritto dal cellulare e il correttore mi ha corretto la parola (e non ho riletto).
La mia paura, tuttavia, risiede in una possibile diagnosi istologica di Nevo di Spitz atipico. In svariati papers scaricati da Pubmed (riviste con impact factor rilevante) ho letto della caratteristica e potenziale capacità degli Spitz atipici di dare metastasi ai linfonodi regionali. Ho anche letto, tuttavia, che tali metastasi (O pseudometastasi) non hanno generalmente la capacità di oltrepassare la "barriera linfonodale" risultando così non letali. Altri articoli affermano, invece, che vi è la possibilità di avere metastasi anche con Nevo di Spitz atipico anche se un erronea diagnosi di melanoma non è da escludersi. Le chiedo, pertanto, cosa mi consiglia di fare o cosa aspettarmi in caso di diagnosi non-nevo di Spitz. Quale è la sua esperienza a riguardo? Comunque uno SPRITZ non ha mai fatto male a nessuno... :D

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

Accumulando tutta questa letteratura si rischia di fare errori. Allora:
1. Nevi di Spitz
2. Nevo di Spitz atipico
3. MELANOMA Spitzoide
Sono queste 3 entità nosologiche distinte e separate.
Come le ho scritto i problemi dello Spitz atipico rientrano nella quasi totalità dei casi nelle forme adulte.
Ne deriva che si sta creando problemi in larghissima parte assolutamente inutili.
Più di questo non posso aggiungere, senza un esame istologico.
Ancora saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 437XXX

Gentile Prof. Laino,
La ringrazio ancora per la veloce ed esaustiva risposta. La distinzione tra le varie forme da lei citatemi mi era e mi è abbastanza chiara. Ciò che non lo è, dato che non essendo medico non ho l'esperienza clinica, è il potenziale comportamento di un eventuale Spitz atipico in un bambino di 2 anni. Questo è l'aspetto che mi spaventa maggiormente considerata anche la difficoltà diagnostica nel caso di lesione atipica. Tra pochi giorni ci sarà la rimozione del Nevo. Non appena riceveremo il referto dell'esame istologico la aggiornerò al più presto. Ancora grazie per le sue risposte.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Anche sullo Spitz atipico si tende ad essere conservativi nella fascia pediatrica.
Ma vedrà che questa eventualità non si rappresenterà
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it