Utente cancellato
EGR DOTT ,DUE MESI FA SONO STATA AL PRONTO SOCCORSO PER UNA PERDITA EMATICA, VAGINALE.IL MEDICO ALLAVISITA MANUALE MI HA DETTO CHE FORSE LA DIAGNOSI ERA SOSPETTA POLIPOSI. PER ARRESTARE L'EMORRAGIAMI HA PRESCHITTO LA PILLOLA GINODEN,E DIMESSA DALL'OSPEDALE .MI HA ANCHE PRESCHITTO L'ISTEROSCOPIA,SOLO CHE LADEVO ESEGUIRE IL NOVE OTTOBRE.SONO ANDATA DAL MIO GINECOLOGO PERCHE'L'ATTESA è TROPPO LUNGA .MI HA FATTO UNA TRANSVAGINALE DOVE MISONO STATI RISCONTRATI NELL'UTERO DUE MIOMI DI 19 MM.NELL'OVAIO SINITRO UNA CISTE IPOENCOGENA DI 19MMM. MI HA FATTO FARE UNA SERIE DI ESAMI DEL SANGUE TRA CUI ANCHE IL MARCATORE 125 ,RISULTATI TUTTINELLA NORMA . ANCHE IL125 E'RISULTATO DI 8'2. MI CONSIGLIATO DI PRENDERE LA PILLOLA PER VEDERE SE SE LA CISTE REGREDISCE. IO HO MOLTA PAURA DI AVERE UN TUMORE,IL MIO GINECOLOGO E'IN FERIE.ILMEDICO DI BASE MI HA DETTO DI STARE TRANQUILLA CHE SE CI FOSSERO STATE DELLE FORMAZIONI TUMORALI CON LE FOTO DELLA TRANSVAGINALE EGLI ESAMI DEL SANGUE SI SAREBBE INTERVENUTI SUBITO.HO MOLTA PAURACHE NON SIA VERO.NON CI SONO ALTRI ESAMI TIPO UNA TAC ,DA ESEGUIRE PER STARE PIU'TRANQULLA , VE LO GIURO STO IMPAZZENDO .GRAZIE MILLE ,SCUSATE DI TUTTO.ILMEDICO DI BASE MI DICE CHE SONO SANISSIMA ,INBASE AGLI ESAMI FATTI.IO NON CI CREDO,CHE CON GLI ESAMI DEL SANGUE SIPOSSA CAPIRE SE QUALCOSA NON VA.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Cara Utente,

se ci fossero stati degli elementi di sospetto il suo ginecologo certamente avrebbe optato per ulteriori indagini. La negatività del Ca125 (cioè il fatto che il suo valore rientra nella norma) è una buona cosa. Infatti, anche se i marcatori tumorali non debbono essere impiegati per fare diagnosi, nel caso delle patologie ovariche il Ca125 risulta piuttosto affidabile. Io seguirei il consiglio del collega ginecologo e del suo medico curante anche in considerazione del fatto che loro hanno potuto vedere gli accertamenti ed eseguire una visita clinica.
Stia tranquilla, non si faccia prendere dal panico e si affidi con fiducia al collega ginecologo.

un cordialissimo saluto

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it