Utente
Salve sono un ragazzo di 24 anni, circa più di un anno fa (aprile 2009) ho subito un grave infortunio calcistico al ginocchio destro in cui ho riportato lesione parziale del crociato posteriore lesione distrattiva crociato anteriore leggere disomogeneità del menisco mediale ed esterno con associata rottura del P.A.P.E.!! l'emartro è stato enorme e dopo essersi un pò sgonfiato sono andato da due ortopedici i quali mi hanno consigliato un trattamento conservativo, ripresi gli allenamenti (agosto 2009) ho provato ma il ginocchio si infiammava e mi faceva male inoltre era evidente il cassettamento posteriore (contraendo il polpaccio la tibia si spostava in avanti)!!sono andato allora da un noto ortopedico il quale mi ha diagnosticato la rottura del complesso arcuato del ginocchio e quindi un instabilità diretta prevalentemente laterale!consigliandomi l'intervento chirurgico, che ho effettuato a novembre 2009! l'intervento è cosi denominato nella cartella clinica: PLASTICA DEL COMPARTIMENTO POSTERO-LATERALE CON TENDINE SEMITENDINOSO!!mi saprebbe spiegare con precisione in cosa consiste?ma mi hanno rimesso il crociato posteriore o hanno rinforzato il complesso arcuato?e che cos'è questo complesso arcuato?Fatto sta che dopo la consueta riabilitazione di 6/7 mesi la lassità posteriore è rimasta( il ginocchio cassetta) è normale?? e poi ho ripreso gli allenamenti(agosto 2010) dopo soli 3 giorni ora ho una forte infiammazione nella parte interna del ginocchio appena sotto e sul condilo tibiale, a cosa è dovuta??quasi non cammino!!!le ricordo che i menisci non sono stati toccati nell'intervento!!vi ringrazio molto ma molto se siete in grado di rispondere alle mie domande e di darmi chiarezza!!io voglio tornare a giocare a calcio...

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Plastica del compartimento postero-laterale con tendine semitendinoso!!mi saprebbe spiegare con precisione in cosa consiste?

LA PLASTICA DEL COMPARTIMENTO LATERALE CONSISTE IN UN INTERVENTO DI RINFORZO DEL LEGAMENTO COLLATERALE CHE ERA RIMASTO LASSO DOPO IL TRAUMA.

ma mi hanno rimesso il crociato posteriore o hanno rinforzato il complesso arcuato?e che cos'è questo complesso arcuato?
IL CROCIATO POSTERIORE SEMPREREBBE NON SIA STATO TOCCATO.
IL COMPLESSO ARCUATO E’ UN COMPLESSO DI FIBRE CAPSULARI E LEGAMENTOSA CHE SONO TUTTE INSIEME IMPORTANTI PER LA STABILITA’ DEL GINOCCHIO

La lassità posteriore è rimasta( il ginocchio cassetta) è normale??
NON POSSO DIRE SE E’ NORMALE SENZA UNA VISITA CLINICA DIRETTA. SE IL CROCIATO POSTERIORE NON E’ STATO RICOSTRUITO E’ NORMALE CHE LA LASSITA’ POSTERIORE SIA RIMASTA IN QUANTO FORSE ( MA IL CONDIZIONALE E’ D’OBBLIGO) IL CHIRURGO HA RITENUTO DI CORREGGERE SOLO LA LASSITA’ LATERALE.
L’INFIAMMAZIONE DI CUI LEI SI LAMENTA POTREBBE ESSERE CONSEGUENZA DI UNA SCARSA RIABILITAZIONE A FRONTE DI ELEVATE RICHIESTE FUNZIONALI A CUI LEI HA SOTTOPOSTO IL GINOCCHIO CHE NON ERA ANCORA BEN RIABILITATO.

LA CHIAREZZA CHE LEI CHIEDE MI CREDA COMUNQUE GLIELA PUO’ DARE SOLAMENTE IL CHIRURGO CHE HA ESEGUITO L’INTERVENTO O UNO DEI SUOI ASSITENTI CHE, RILEGGENDO IL FOGLIO DI INTERVENTO, DI CUI LEI NON FA MENZIONE, POTREBBERO SPIEGARE MOLTO.
MI CONSTENTA DI DIRLE CHE MI SEMBRA COMUNQUE GRAVE CHE LEI ABBIA, A TEL PUNTO DELLA RIABILITAZIONE ANCORA DEI DUBBI DI TALE ENTITA’ SU CIO’ CHE E’ STATO RELAMENTE FATTO ALL’INTERNO DEL SUO GINOCCHIO.

Cordiali saluti

Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
dottore la risonanza che feci dopo l'infortunio (luglio 2009) diede questi risultati:

1)MODESTA DISOMOGENEITà DI SEGNALE DEL CORNO POSTERIORE DEL MENISCO MEDIALE A CUI SI ASSOCIA UNA PICCOLA FISSURAZIONE INTRAMENISCALE CON MINIMO ISPESSIMENTO DEL GUSCIO CAPSULARE ADIACENTE
2)PICCOLA FISSURAZIONE DEL CORNO ANTERIORE DEL MENISCO LATERALE
3)LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE APPARE ASSOTTIGLIATO E LIEVEMENTE DISOMOGENEO IN SOFFERENZA "DA STIRAMENTO" POST-TRAUMATICA CON CORRELATA VEROSIMILE LESIONE LACERATIVA PARZIALE MERITEVOLE DI VALUTAZIONE A RIASSORBIMENTO EDEMATOSO AVVENUTO
4)LEGAMENTO CROCIATO POSTERIORE AL TRATTO MEDIO-PROSSIMALE APPARE DISOMOGENEO E TUMEFATTO IN VEROSIMILE LESIONE LACERATIVA AD INSORGENZA RELATIVAMENTE RECENTE ED APPARENTEMENTE DI DI DISCRETA ENTITà MERITEVOLE DI VALUTAZIONE A DISTANZA
5)MINIMA SOFFERENZA EDEMATOSA DELLA SPONGIOSA OSSEA A CARICO DEL COMPARTIMENTO MEDIALE IN ENTRAMBI I VERSANTI COMPATIBILI CON PICCOLI FOCOLAI DI CONTUSIONE OSSEA IN FASE DI RISOLUZIONE
6)MINIMA DISOMOGENEITà DI SEGNALE DEL PROFILO ARTICOLARE DEL CONDILO FEMORALE MEDIALE

il legamento collaterale non era rotto..sono stato operato per la rottura del LCP come è scritto nella cartella clinica!! cmq le voglio scrivere le cose più importanti che sono nella cartella:

MOTIVO DEL RICOVERO: instabilità diretta prevalentemente laterale

prima dell'intervento la visita clinica ha dato questi esiti: ROM ARTICOLARE COMPLETO,BALLOTTAMENTO ROTULEO NEGATIVO,IPOTROFIA Q.F. -1cm, NO DISMETRIA ARTI INFERIORI,TEST MENISCALI APPARENTEMENTE NEGATIVI,LACHMAN TEST +--, CASSETTO ANTERIORE NEGATIVO,CASSETTO POSTERIORE POSITIVO,NO DEFICIT V/N APPARENTI IN ATTO, VALUTAZIONE ARTROMETRICA CON KT:DESTRA 14mm,SINISTRA 12,5mm!!

TIPO INTERVENTO: plastica del compartimento POSTERO-LATERALE con tendine semitendinoso ginochhio destro

DESCRIZIONE INTERVENTO: anestesia bi-block.laccio45'.artroscopio 30°-4mm.accesso IRE, si reperta: lesione parziale del LCP,nella norma le altre strutture saggiate.
incisione minima antero-mediale di gamba,si preleva il tendine del semitendinoso distaccando dalla sua inserzione distale.
incisione laterale,si eseguono foro trans peroneale in direzione antero-laterale e tunnel trans femorale appena sopra al complesso arcuato attraverso i quali si fa passare il tendine del semitendinoso che viene fissato con vite ad interferenza da 8mm riassorbibile.ginocchio stabile,emodrenaggio,sutura,medicazione.tutore R.O.M. 60


ecco tutto dottore!!mi può dare chiarimenti?cosa ne pensa lei dell'intervento??cosa mi è stato fatto di preciso??mi dia un suo parere su quanto scrittio la prego!!grazie mille..

[#3]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Gentile utente torno a rinnovare i forti limiti di un consulto on-line in un ginocchio come il suo che e' stato operato peraltro a causa di una instabilita0 complessa.
Torno a pensare che il LCP in se non sia stato ricostruito in quanto affetto "solo" da lesione giudicata parziale.
E' stata eseguita una plastica di stabilizzazione laterale per quella che e' stata giudicata essere la componente piu' danneggiata del suo ginocchio dal punto di vista della stabilita'.
Le rinnovo i consigli scritti nel post precedente
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore,purtroppo la visita dal dottore che mi ha operato mi è stata data fra più di 20 giorni, troppo il tempo da aspettare!!se non la disturbo vorrei farle altre domande: lachman test +-- cosa significa?il dolore che ora avverto è localizzato appena sotto il condilo tibiale interno nelle parte interna, parte che si è pure gonfiata un pò..sono passati 4 giorni e le condizioni sono sempre le stesse quando carico il ginocchio anche per camminare provo dolore.perfno quando lo alzo per piegarlo,sempre in quella parte se premo con un dito sento dolore..secondo lei quali possono essere le ipotesi di questo dolore in quella fascia di ginocchio??capisco che se non può vedermi non lo può sapere,ma le chiedo solo di dirmi alcune ipotesi..grazie mille..

[#5]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
20 giorni le sembrano troppi per le domande sull'intervento che ha subito.
Per quanto riguarda invece la infiammazione e le difficolta' alla demabulazione usi il ghiaccio sul ginocchio a fasi alterne di 15 minuti un cerotto anti infiammatorio e se necessario le stampelle in attesa del consulto.
----------------------
Lachman test +-- cosa significa?i
E' UN TEST PER LA STABILITA' ANTERIORE DEL GINOCCHIO.
------------------------
secondo lei quali possono essere le ipotesi di questo dolore in quella fascia di ginocchio??
POTREBBE TRATTARSI DI UNA TENDINITE MA IL CONDIZIONALE E' D'OBBLIGO. SI RICORDI CHE PER PROPORRE UNA CURA ADEGUATA E' NECESSARIA UAN DIAGNOSI E CIO' COME PIU' VOLTE DETTO NON E' POSSIBILE ON-LINE.
Dr. Roberto LEO