Utente
sono una donna di 51 anni di Varese, in menopausa da 1 anno.i risultati della MOC sono:

colonna AP L1-L4 T score -0,8 BMD 1,094 g/cm3
femore sinistro -collo T score -2,2 BMD 0,717 g/cm3
femore sinistro-troc. T score -1,9 BMD 0,584 g/gm3
femore sinistro -intero T score -2,0 BMD 0,765 g/mc3

Pratico attività fisica: 1/2 ora di cyclette al gg.e 2 volte la settimana piscina.
Quando il clima lo consente faccio passeggiate e prendo il sole.
la mia alimentazione prevede frutta e verdura tutti i giorni e formaggio 2 volte la settimana ( colesterolo totale 255 -hdl 82)
non so se può essere importante, ma la informo che soffro di emorroidi da anni.
il mio medico mi ha prescritto DIFOSFONAL 100/3,3 ML 1 fiala intramuscolare alla settimana per tutto il periodo invernale, da ripetere il prossimo inverno per poi fare la MOC e rivalutare il tutto.
leggendo il foglio illustrativo mi sono resa conto degli effetti collaterali pericolosi di questo farmaco per reni, circolazione, bocca.,ecc.
a questo punto le chiedo se è opportuno fare questa cura o meno.
grazie anticipatamente per la sua disponibilità.

[#1]  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
PAVIA (PV)
PARMA (PR)
PIACENZA (PC)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
RHO (MI)
CIGLIANO (VC)
MATERA (MT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

TUTTI i farmaci hanno controindicazioni ed effetti collaterali.
Leggendo qualunque foglietto illustrtivo vengono sempre elencati tutti, dal primo all'ultimo, ed è giusto che sia così perché ciascuno deve conoscere i possibili rischi a cui si espone assumendo un farmaco.
Ma Le assicuro che i farmaci in commercio hanno una provata e documentata esperienza clinica, e se il Suo medico gliel'ha prescritto è perché ritiene che i rischi di frattura da osteoporosi negli anni a venire (non assumendo una adeguata terapia), siano maggiori di quelli legati agli effetti indesiderati del farmaco, che sono invero molto bassi. Tenga anche presente che esistono anche formulazioni per i bifosfonati (il farmaco che Le è stato prescritto) che si possono assumere per bocca una volta la settimana o anche una volta al mese; potrà eventualmente passare a queste formulazioni più avanti. Esistono poi anche farmaci di nuova generazione con principio attivo del tutto diverso e meglio tollerato (quale, ad esempio, il ranelato di stronzio).
Le consiglio infine di consultare il Suo ginecologo, poiché essendo da poco in menopausa potrebbe essere il caso di prevenire l'osteoporosi con una terapia ormonale sostitutiva.

Distinti saluti
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it