Utente
Cari dottori, il mio problema mi sta un po abbattendo poiche non riesco a capire dove ci sia stato e se ci sia stato un errore. Ho subito una lesione meniscale e legamentosa diversi anni fa, ma ho continuato a fare sport anche agonistico fino a che nel marzo del 2006 in uno scontro in una partita di calcio ho subito la rottura definitiva del LCA Destro. Mi sono potuto operare per motivi personali soltanto nel febbraio del 2007 con utilizzo del gracile. Ad oggi dopo 10 mesi sento ancora problemi. A detta del chirurgo che mi ha operato sono guarito clinicamente quindi posso ritornare a fare sport. Purtroppo pero, non ho ancora recuperato la flessione e l'estensione a causa di un cattivo progrmma di fisioterapia, che il dottore stesso mi aveva detto di terminare in quanto non aveva fiducia del terapista che mi stava trattando. Fatto sta che a novembre ho cominciato ad andare in palestra per rimetermi in forma, ma come ho cominciato mi si è infiammato il ginocchio. Esiste la possibilità che il medico mi stia mentendo e che qualcosa sia andato storto nell'intervento? Se avete bisogno di altre informazioni potro trascrivere i vari referti. Porgo ditinti Saluti

[#1]  
Dr. Michele Milano

48% attività
0% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
capisco la sua preoccupazione. In genere la ricostruzione dell'LCA è diventato un intervento routinario (per quanto sempre intervento chiururgico). L'obbiettivo principale della riabilitazione è il riacquisto dell'estensione. Un ginocchio può infatti tollerare un deficit della flessione, ma dell'estensione mai.
Ai miei pazienti dico sempre che il riabilitatore (il fisioterapista) è un insegnante di come va fatta la riabilitazione, ma che la riabilitazione deve essere eseguita soprattutto dal paziente (un buon recupero si ha per un'attività riabilitativa di 4-6 ore al giorno).
Se l'intervento non sia stato fatto correttamente, non è possibile attraverso internet stabilirlo (non posso proprio aiutarla). Per il resto rimango a sua disposizione.
Tanti auguri
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
In effetti, capisco che da lontano senza potermi visitare è difficle da giudicare, pero le posso spiegare i miei sintomi e magari aiutarla di piu a capire la mia situazione. Quando provo ad estendere il ginocchio completamente non riesco poiche sento un dolore appena sotto la rotula, credo sia il menisco, poi invece in flessione riesco ad arrivare fino ad 120 gradi, poi devo fare molta forza per tirarlo su ancora di piu e questo mi fa dolore. Quando cammino non ho grossi problemi pero, con l'arrivo di questi tempi umidi comincio a sentire dei fastidi. Quello piu evidente è uno scatto che fa il ginocchio ad ogni passo. Non eè una lussazione del ginocchio, ma uno scatto fastidioso. Purtroppo sono propenso a pensare che il fisioterapista peccava di inseperienza, in quanto il mio post operatorio è stato fantastico, senza dolori, ho usato il Kinetek per 15 giorni arrivando ad una flesione di 110 gradi. La stessa sera in cui ho smesso il kinetek, mi è salita la febbre ed ho accusato un forte dolore al ginocchio con coseguente infiammazione. Ho perso cosi tutti i gradi che avevo acquistato in flessione. Dopo 10 giorni ho potuto cominciare la riabilitazione in palestra ed in piscina associata a 10 sedute di tecarterapia. Il terapista pero trovava difficile lavorare sul mio ginocchio in quanto diceva che avevo un articolazione molto rigida, per cui lentamente e con grande sforzo e dolore siamo riusciti a recuperare in 3 mesi quello che avevo perso. Poi però al controllo il dottore mi ha detto che il terapista non stava facendo un buon lavoro e mi ha consigliato di smettere le terapie e andare in piscina per nuotare. A causa del lavoro non ho potuto nuotare spesso ed ora mi trovo nella condizione che le ho detto sopra. Cosa mi consiglia di fare? La ringrazio per la sua attenzione.

[#3]  
Dr. Michele Milano

48% attività
0% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Da quanto riferisce lei può avere una lesione meniscale oppure una condropatia rotulea.
Rifaccia una RMN. Tanti auguri
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale