Utente
Gentili medici ortopedici

da alcune settimane ho dolenzia al ginocchio sinistro, nella parte interna della gamba; questa è variabile per intensità e a periodi è più sopportabile, a riposo in pratica è assente, se vado in torsione allora sento un pò il male.
Dopo un pò che cammino osservo che mi sento come tirare i muscoli subito sopra la rotula, davanti.
Devo segnalare che non ho avuto mai, mai problemi al ginocchio sx, mai avuto dolenzie al sinistro, questa dolenzia occorsa nelle ultime settimane non è scaturita da un trauma.
Ho i dati del referto RX GINOCCHIO SIN. SOTTO CARICO:

Appuntimento delle spine tibiali.
Lievemente ridotta in ampiezza l'emirima articolare femoro-tibiale interna come per varismo.
Non lesioni ossee focali

Potreste cortesemente darmi una valutazione, se è una situazione grave, importante? e potrei (come) eventualmente intervenire per mitigare o non peggiorare questa situazione? farmaci? terapie? chirurgia, o cosa?

Vi ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
PAVIA (PV)
PARMA (PR)
PIACENZA (PC)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
RHO (MI)
CIGLIANO (VC)
MATERA (MT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

il quadro che Lei descrive è compatibile con quello di una iniziale artrosi del ginocchio. Non si tratta di una vera e propria patologia, ma del parafisiologico processo di "invecchiamento" delle articolazioni, che a volte può anche non riflettere la giovane età biologica del paziente. Esistono numerose terapie che si possono intraprendere, tra cui le terapie farmacologiche, la kinesiterapia, alcune abitudini di vita sane, terapie fisiche (applicazioni), infiltrazioni. Nei casi molto gravi ed avanzati può anche rendersi necessario un intervento chirurgico di impianto di protesi del ginocchio, di cui le segnalo un link di approfondimento.

https://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/585-l-artrosi-del-ginocchio-gonartrosi-e-la-protesi-del-ginocchio.html

Si rivolga ad un ortopedico, che saprà consigliarLa sulla strada migliore da percorrere nel Suo caso.

Distinti saluti
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottor Caldarella

La ringrazio per la risposta. Tra una decina di giorni avrò la visita ortopedica.
Cosa dire ancora, il dolore non è se piego e allungo stendo e ritraggo la gamba avanti indietro (magari sento ad un certo punto come un piccolo rumore "frum"), ma ad esempio se la piego in torsione verso l'interno, posso sentire un pò di male. Diciamo che tutto intorno al ginocchio, mi pare anche sotto verso il polpaccio, e sopra nei muscoli sopra la rotula, ma in modo generalizzato, quando cammino sento come un pò di "contrazione", cosa ad esempio che si acuisce quando scendo i gradini, e appoggio il piede sinistro, allora sento che un pò si trasmette come un movimento contratto. E il mio modo di camminare, di norma sciolto (due anni fa mi sono fatto tutta la via Appia Antica e le vie di Roma da mattina a sera camminare per ore e ore, o in altri giorni per ore sentieri di montagna, e mai nulla se non un pò di fisiologica stanchezza..), ora mi pare alterato, devo camminare anche più piano..
Volevo dire, che sia il caso intanto di mettere qualche crema al ginocchio e intorno ai muscoli? se pensa che una potrebbe essere efficace al caso, me lo comunica, grazie
La saluto cordialmente