Utente

Gentilmente vorrei capire un pò di più su questo referto di risonanza delle mie spalle: "Lieve ispessimento del legamento coraco acromiale che determina modesti fenomeni di impingement sulla giunzione teno muscolare del sovraspinoso che presenta alterazioni degenerative di basso grado in sede inserazionale ove coesistono piccole calcificazioni. Regolare i restanti tendini della cuffia dei rotatori, del CLB che dei cercini glenoidei. Modesti fenomeni d fibro osteite reattiva in regione trochitica. Minima distensione della borsa SAD." Questo sulla spalla destra, mentre sulla quella sx al testo precedente si aggiunge una "tendinosi di grado moderato del sovraspinoso a sede preinserzionale-inserzionale con evidenza di calcificazione di circa 8 mm in sede inserzionale." Cioè? Cosa mi sta succedendo? Premesso che ho 33 anni e le articolazioni della spalla sempre sofferenti e doloranti dal 2008 anno in cui la spalla sx restò completamente bloccata a seguito di dolori atroci e persistenti, tutto questo si verificò in un periodo della mia vita caratterizzato da super stress, ansia e sofferenza. Prima di allora facevo regolarmente palestra, nuoto, pilates ma non a livello agonistico. Ora non più perchè i tendini doloranti mi limitano in molte cose. Grazie a chi vorrà aiutarmi a capirci un pò di più su questo referto per me incomprensibile.

[#1]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
RAPALLO (GE)
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Per comprendere bene le sue sofferenze è opportuno un breve cenno di anatomia, può approfondire qui: http://www.luigigrosso.net/spallaanatomia.htm e http://www.luigigrosso.net/spallaanatomia2.htm . Compreso questo, si intuisce come il cingolo scapolo omerale ha una "meccanica" piuttosto complessa dove per un perfetto funzionamento non basta solo che tutte le strutture siano integre ma che siano anche sincronizzate tra loro. Nel suo caso, invece, il problema sembrerebbe di natura infiammatoria deteminando una risposta di tipo "reattivo" alla spalla destra mentre di tipo "calcifico" alla spalla sinistra. L'impingement che viene riportato dall'esame RM è una riduzione (limitata in questo caso) dello spazio ove scorre il muscolo e tendine del sovraspinoso. In ultima analisi ritengo che il suo sia un caso da seguire step by step nel tempo per verificare se la sola terapia farmacologica offre buoni risultati oppure sarà necessario un intervento chirurgico da effettuarsi per via artroscopica.
Auguri
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta, ma mi chiedevo: la fisioterapia non è necessaria nel mio caso?
Ma quella calcificazione di 8 mm come si è formata e perchè? Non si può eliminare in altro modo che in via chirurgica?

[#3]  
Dr. Luigi Grosso

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
RAPALLO (GE)
BUSTO ARSIZIO (VA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
L'indicazione ad un protocollo fisioterapico e ad una eventuale escissione della calcificazione per via chirurgica spetta esclusivamente al chirurgo della spalla dopo che questi avrà effettuato la visita ed elaborato tutti i parametri strumentali e clinici.
Dr. Luigi Grosso - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito
Busto Arsizio (VA) - Rapallo (GE) - Napoli
www.luigigrosso.net - www.saluteinspalla.net