Utente
Buonasera, 2 anni fa sono stato operato al mio piede dx a causa di un piattismo molto accentuato (4° grado), che non avevo corretto da piccolo, e che mi procurava dolore. Mi hanno operato con la tecnica dell'osteotomia del calcagno,con il ritensionamento del tendine "tibiale posteriore" per riallineare il retropiede. Il decorso è stato lungo, ma devo dire che in questi anni non ho avuto più quei fastidiosi dolori nella parte interna. Nonostante l'intervento però , l'arco del mio piede è minimo e la caviglia tende a sporgere verso l'interno (diciamo che il piede non è esteticamente il massimo) , causandomi qualche problema con alcuni tipi di scarpe. Volevo sapere se qualche altro intervento potrebbe migliorare ulteriormente la funzionalità del mio piede, e se qualcun altro ha avuto il mio stesso intervento.

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Matteo Bianchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
VOGHERA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
l'intervento correttivo standard del piede piatto dell'adulto è quello che è stato praticato a lei; lei capisce che per poter rispondere se qualche altro intervento potrebbe migliorare ulteriormente il piede è necessario visitarla e esaminare almeno una radiografia in carico del piede stesso oltre a un podogramma computerizzato; in generale comunque ci si sottopone a un intervento chirurgico con tutti i rischi del caso per dolore come fece lei e non per motivi estetici ma si può discuterne
buon ferragosto!
Matteo Bianchi