Utente
Salve sono una ragazza di 27 anni, circa due mesi fa ho sentito una fitta a livello dorsale-scapolare, fitta forte che però è diminuita nel corso della notte.
Dal giorno dopo il dolore è diminuito anche se la sensazione di pressione e a volte di fitta a livello scapolare è rimasta tanto che anche durante il sonno mi dà parecchio fastidio.
Sono stata a fare una Rx toracica ma è risultata negativa, successivamente sono andata da un ortopedico che ha trovato dorsalgia e un po' di cervicale infiammata e infine sono andata da un fisiatra che ha detto che un muscolo dorsale risultava particolarmente contratto... così ho provato con miorilassanti, ho utilizzato anche degli antinfiammatori ma nulla da fare...il dolore si fa sentire molto soprattutto se faccio delle torsioni col busto.
Spero mi possiate dare qualche consiglio.

[#1]  
Dr. Giuseppe Coli'

32% attività
16% attualità
16% socialità
LEQUILE (LE)
PAVIA (PV)
GALLIPOLI (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente, non è possibile poter esprimere un giudizio senza una adeguata anamnesi, soprattutto circa i possibili fattori scatenanti il dolore, ed approfondito esame clinico obiettivo. Ha fatto della fisioterapia per rilassare le contratture muscolari? Dovrebbe fare una nuova visita specialistica, impossibile online. Cordialità
Dr. Giuseppe Colì
Specialista Ortopedico
Malattie metaboliche dell'osso
Ex responsabile centro Osteoporosi

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore a distanza di mesi purtroppo il dolore non è diminuito, ho fatto rx della colonna e non risulta nulla se non una lieve scoliosi e un po' di cifosi. Inoltre sono tornata dal fisiatra che tramite ecografia ha rilevato un piccolo strappo in zona sottoscapolare che è diventato fibrotico...possibile che tutto questo fastidio derivi dallo strappo? Comunque mi è stato consigliato di fare lo scollamento...ci sono in caso altre tecniche di fisioterapia per lo strappo?