Attivo dal 2010 al 2010
Buongiorno dottori,
circa 3 mesi fà ho accusato un senso di orecchie piene,tappate, ovattate con qualche episodio di dolore a fitte tant'è che avevo sensazione di non sentirci bene.
Dopo una cura di Fluifort bustine data dal mio medico e vedendo che la situazione non miglirava, mi son recato dall'ottorino che visitandomi mi ha mandato a fare i seguenti esami:
- Esame audiometrico tonale
- Impedenziometria
- Test funzionalità tubarica
- Videolaringoscopia

Tutti gli esami risulatano regolari. C'è da dire che in questi 3 mesi i sintomi si erano anche un pò attenuati tant'è che forse agli esami audiologici il problema persisteva ma più lievemente. Ora però i sintomi sono di nuovo presenti.
Visita dall'ottorino che nonostante gli esami regolari mi indica una patologia chiamata SALPINGITE CATARRALE SUB-ACUTA e mi manda a fare delle cure termali (inalazioni, lavaggi nasali, infiltrazioni tubariche).

Altre cose che possono interessare:
- Sono sotto cura antibiotica (SUPRACEF) per una prostatite e assumo antibiotici a cicli, ora per 10gg ogni mese. (I primi sintomi di orecchio ovattato gli ho avuti a fine del primo ciclo antibiotico non so se sia un caso)
- Se sto disteso sembra che i sintomi migliorino.


Sono consapevole dell'impossibilità di una diagnosi via WEB, però mi preme capire se l'ottorino ha inquadrato bene il mio problema e se la cura consigliatami sarà risolutiva per questa patologia.

Vi ringrazio per la disponibilità. Cordiali Saluti e Buona Giornata

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le cure termali possono essere utili nel suo caso ma, personalmente, avrei prescritto una terapia antinfiammatoria-fluidificante. L'insorgenza della sintomatologia con la terapia antibiotica è solo una coincidenza, visto il breve lasso di tempo fra l'inizio della terapia e la comparsa del sintomo. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Attivo dal 2010 al 2010
Buongiorno dottore, quindi mi consoglia di prendere delle bustine ti fluidificante tipo FLUIFORT o FLUIMUCIL potrebbe andare bene?

Un'altro sintomo che ho riferito al mio ottorino è che se deglutisco mi "scricchiolano" (passatemi il termine poco tecnico) le orecchie.

Quindi anche secondo lei i sintomi sono riconducibile ad una saplingite?

La ringrazio per la risposta.

Cordiali Saluti.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Oltre il fluidificante citato, aggiungerei uno spray decongestionante delle mucose nasali ed un antistaminico.Per la prescrizione, si rivolga al suo Medico curante
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Attivo dal 2010 al 2010
La ringrazio per la sua disponibilità. Un'ultima domanda,secondo la sua esperienza mediamente in quanto tempo riuscirà a risolversi questa fastidiosa salpingite?
e poi una curiosità, dovrei prendere un aereo tra un paio di settimane che ci possano essere problemi?

Grazie e le auguro una buona giornata.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Generalmente, occorrono circa una ventina di giorni per la risoluzione della patologia. Consiglio, prima della partenza, un controllo con esame impedenzometrico
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Attivo dal 2010 al 2010
Secondo lei, l'ottorino può aver trascurato qualcosa o non aver preso in considerazione altre patologie?

Non voglio sembrare ipocondriaco ma questo disturbo ce l'ho ormai da tre mesi (con momenti più acuti e momenti minori) e vorrei capire di cosa di tratta.

Sono al secondo giorno di cure termale, ma francamente il disturbo sembra peggiorato piuttosto che migliorato.

Cordiali Saluti

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Personalmente, lascierei perdere le cure termali: o facciamo una terapia farmacologica seria o rischiamo di portare alle lunghe la patologia! Ripeto: fluidificasnte del muco, antistaminico e decongestionante le mucose nasali!
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Attivo dal 2010 al 2010
Buongiorno Dottore,
Ho capito bene quello che lei dice, ormai le cure le ho iniziate e le devo finire. Quello che volevo capire, chiedendo quindi anche una sua opinione, riguarda la patologia di salpingite catarrale diagnosticata.
Com'è possibile diagnosticare questa patologia non trovando riscontro negli esami audiometrici, ipendenziometrici e funzionali della tuba?
Non è che forse sto curando una cosa per un'altra?

Questo è il mio dubbio ora.

C'è da considerare anche che ultimamente mi sento parecchio affatticato, con un senso di "stordimento" e pensantezza alla testa, tant'è che fatico a mantenere la concentrazione. Inoltre senso di calore alla fronte e sopra gli occhi.

Sono anche questi sintomi riconducibili a Salpingite?


La ringrazio. Le auguro una Buona Giornata.

Saluti.

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mio caro Amico, sino ad ora abbiamo parlato di salpingite, patologia che le è stata diagnosticata da uno Specialista. Fatta questa diasgnosi, le è stata prescritta una terapia specifica. Le sono state prescritte le cure termali e, pertanto, immagino e spero che lo Specialista delle Terme le abbia convalidato la diagnosi, altrimenti sarebbe inutile sottoporsi a detta terapia. Io, quindi, mi baso solamente su quanto riferisce e,pertanto, a distanza, non sono in grado di avvalorare alcuna ipotesi o diagnosi. Se ha dei dubbi in merito alla patologia sofferta, le consiglio di chiedere un Consulto di un altro Specialista. Mi tenga aggiornato
Dr. Raffaello Brunori