Gola rossa

Vorrei esporre un problema che ho da qualche anno e che non riesco a risolvere in nessun modo.

Premetto che soffro di varie allergie (alimentari, a diverse pianti, acari e leggermente al nichel). Il mio problema è che ho sempre la gola rossa. Non riesco però mai a collegarlo a qualcosa di preciso che mangio o che faccio.
L'allergologo mi ha dato come cura TRANEX + STUGERON (da prendere in tutto 3 volte al giorno entrambi) + CALCIO + SYMBICORT.
Devo dire che quando prendo questi farmaci dopo qualche settimana ho dei miglioramenti ma poi si ripresenta all'improvviso.
Sono andato anche dall'otorino e mi ha trovato la deviazione del setto nasale, ipertrofia dei turbinati.
Da cosa può dipendere questo problema? Sto dubitando che non sia allergia. Ho pensato al reflusso gastroesofageo. Noto che questo problema mi viene dopo qualche giorno che ho bevuto super alcolici, la gola mi brucia tanto tanto.

Ringrazio, aspetto notizie!!

[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Non comprendo la terapia prescritta dall'Allergologo. Perchè un antiemorragico e la cinarizina per il microcircolo? Certo, è possibile che la causa della faringite cronica possa dipendere da una esofagite da reflusso, ma lo Specialista, con una fibroscopia, avrebbe potuto già diagnosticarla. Mi dispiace non poterti essere di aiuto, non potendo effettuare un esame clinico. Ti consiglio di sottoporti ad una nuova visita specialistica otorinolaringoiatrica con fibroscopia laringea. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. Non l'ho capita neanche io la cura dell'allergologo e quando gli ho chiesto spiegazioni non ha voluto darmele.
Non ce la faccio davvero più, sono stanco di avere sempre questa gola rossa (qualche volta accompagnata a naso chiuso).
Ormai sono da un paio di settimane che ho ripreso la cura che le ho indicato sopra e ho avuto solo leggeri miglioramenti e oggi ho di nuovo la gola rossa.
Non so più a chi rivolgermi, non so se è allergia, reflusso, nessuno mi dà una risposta. sono davvero stanco.
Proverò a fare una visita dall'otorinolaringoiatra e le farò sapere.

La Ringrazio
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Ti comprendo perfettamente. Purtroppo, a distanza, non posso esserti di aiuto. Rimango in attesa dell'esito della visita. Buona giornata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho appena fatto la visita dall'otorinolaringoiatra e dopo avermi visitato (laringoscopia etc...) non ha rilevato niente. Anzi, ha trovato una gola normalissima (certo perchè sto facendo la cura dell'allergologo!).
Sono sicuro che tra non molto avrò di nuovo la gola in fiamme!!
Ha visto che ho la deviazione del setto nasale e leggera ipertrofia dei turbinati ma non ritiene neanche che sia opportuno fare l'intervento.
Mi ha consigliato uno spray (NASONEX 2 volte al dì) perchè gli ho spiegato che la notte dormo con la bocca aperta ma ritiene anche lui che questo problema può essere provocato dall'allergia visto che quando prendo quei farmaci miglioro.
Non so più cosa pensare. Dovrò tenermi questo problema a vita? Lui ha detto che bisogna convivere con certe cose. Sarebbe consigliabile un gastroenterologo per verificare se c'è reflusso o mi fermo qui???

La ringrazio
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Se lo Specialista, con la fibroscopia, non ha trovato tracce di reflusso, mi sembra inutile consultare un Gastroenterologo. Portiamo a termine la terapia dell'Allergologo. Tienimi aggiornato. Buona serata
[#6]
dopo
Utente
Utente
L'otorinolaringoiatra mi ha detto che se c'è reflusso lui non lo può sapere perché non può vedere sino all'esofago.
Non so neanche che esame mi ha fatto, io pensavo che con la laringoscopia mi avrebbe inserito una telemacamera in gola e in uno schermo avrebbe osservato tutto il canale. Invece niente di tutto questo, mi ha aperto la bocca con una cosa che ha prima riscaldato in una fiammella e dice di aver visto fino alle corde vocali.. mah..
Va bene continuo la cura dell'allergologo comunque fino ai primi di Luglio, almeno starò bene per un pò.

La ringrazio, la tengo aggiornato.
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Allora occorre necessariamente una vista con un altro Specialista che ti faccia una fibroscopia laringea. L'esame con lo specchietto non ci garantisce la validità dell'esame.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dott. Brunori, le descrivo la mia situazione al momento. Ho il naso sempre chiuso e in particolare la narice sinistra. In corrispondenza della narice sinistra ho dolore alla gola quando deglutisco.
Mi si riempie la gola di muco quando mi affatico o quando comunque sono sotto stress. Per fare un esempio, mi basta camminare a lungo in strada magari sotto il sole e trasportare qualcosa di pesante e subito mi ritrovo la gola piena di muco.
Questo problema non riesco a risolverlo in nessun modo. La terapia dell'allergologo che ho fatto per un bel paio di mesi non mi ha risolto. L'otorino mi ha trovato ipertrofia dei turbinati e deviazione setto nasale ma non ha ritenuto opportuno procedere con l'intervento chirurgico (anche l'allergologo è contrario per motivi che non mi ha spiegato!)
QUello che le chiedo è se questa eccessiva produzione di muco e conseguente (almeno credo) NODO alla gola e DOLORE alla deglutizione (almeno credo sia una conseguenza!) potrebbe essere causata dai problemi al naso che le ho descritto.
Non credo si tratti di reflusso perchè non ho altri sintomi (tipo bruciore allo stomaco, rigurgiti...).. niente di niente!

La ringrazio


[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Nel tuo caso, occorre necessariamente una rinolaringoscopia a fibre ottiche. Utile anche un esame citologico del secreto nasale. Per quanto riguarda un eventuale reflusso, esiste anche la forma non acida. Fammi sapere
[#10]
dopo
Utente
Utente
Mercoledì prossimo devo fare la visita da un otorinolaringoiatra che dovrebbe avere tutti gli strumenti adeguati per valutare la mia condizione.
Nel frattempo, le volevo chiedere... Sto andando al mare e mi sembra che quando sono al mare il nodo alla gola un pò si allenta. (Vivo in Sardegna quindi il mare è pulitissimo).
Inoltre, a casa sto facendo spruzzi di Isomar spray e quando sono molto chiuso di Eltair (mi era stato prescritto dall'otorino).
La mattina invece appena mi sveglio prendo 50 gocce di Ribes Nigrum macerato glicerico che mi era stato prescritto dall'allergologo e da quanto capito svolge una funzione antinfiammatoria simile al cortisone. Almeno non mi fa arrossare la gola..credo..
Cosa ne pensa?
Io vorrei venire da lei perchè ormai conosce tutta la mia situazione ed è l'unica persona di cui mi fido veramente. Vediamo un pò come si mette la situazione e valuterò cosa fare. Altrimenti in Sardegna lei conosce qualche bravo otorinolaringoiatra?

La ringrazio

Cordiali saluti


[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Andare al mare non puo' che far bene, nel tuo caso: lo iodio è benefico per le patologie del tratto respiratorio. Tutto cio' che stai assumendo od utilizzando per alleviare i sintomi, và bene. Non è necessario spostarsi dalla tua Sardegna per un Consulto. Sicuramente , lo Specialista cui ti rivolgerai la prossima settimana sarà in grado di aiutarti. Dammi notizie. Buona serata
[#12]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dr. Brunori, sono appena rientrato dalla visita dall'otorinolaringoiatra.
Devo dire che sono soddisfatto della visita, niente a che vedere con quelle fatte precedentemente.
Il Dottore ha usato le apparecchiature che mi aspettavo e mi ha fatto:
- FIBROSCOPIA
- ES. IMP.

Mi ha inserito una cosa nel naso che è scesa fino alla gola.. in un televisorino si vedeva tutto! Finalmente!!

La sua diagnosi è stata questa: IPERREATTIVITA' NASO- FARINGEA.
Da quanto mi ha spiegato agenti esterni come cambiamenti climatici possono causarmi tutto questo problema.
Ecco la terapia:

- MEDROL 16 MG per un paio di giorni
- RINELON 140 SPRAY
- PAFINUR antistaminico
- Ialoclean Soluzione da nebulizzare

Cosa ne pensa? Sinceramente mi sembrano molti questi farmaci, il medrol lo conosco bene e vorrei evitare di prenderlo e anche l'antistaminico.
In questo periodo sto anche meglio, magari come sto andando al mare... cosa mi consiglia?
Stavo pensando al massimo di prendere lo spray nasale e Ialoclean che a quanto ho capito è molto importante.
Magari continuare ISOMAR spray che stavo prendendo di testa mia che almeno è un prodotto naturale e mi fa stare bene.. Per sciogliere il muco, sempre di testa mia, stavo facendo SALVIGOL spray.
Non saprei.. cosa mi consiglia lei? E soprattutto cosa ne pensa della diagnosi? Sarà quella giusta finalmente? Di reflusso non ne ha parlato.. l'avrebbe visto con quell'esame se ci fosse stato?

La ringrazio

Cordiali saluti








[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Come ben puoi comprendere, non posso confermarti cio' che lo Specialista ti ha diagnosticato, in mancanza di un riscontro clinico da parte mia. Comunque, non ho motivo di avere dei dubbi a riguardo. Poi, non trovo assolutamente giusto fare di testa propria riguardo la terapia: devi assolutamente seguire le indicazioni del Medico, altrimenti tutto è stato inutile! Con la fibroscopia, sarebbe risultata anche una esofagite, se presente. Tutto ok?
[#14]
dopo
Utente
Utente
Ho capito. Con la fibroscopia non ha rilevato esofagite, è tutto nella norma ha detto. Ho la stampa della fibroscopia, se mi fornisce un indirizzo e-mail potrei mandargliele.
Non ha riscontrato neanche ipertrofia dei turibinati come mi era stato, invece, precedentemente diagnosticato da altri due otorini. Ha detto che caso mai d'inverno potrebbe verificarsi.

Più che altro mi spaventa l'idea di prendere tutte queste cose, il mio sistema immunitario si distrugge in questo modo! Soprattutto il MEDROL che lo conosco bene.. Non l'ho mai preso neanche per crisi di asma!
Ma una volta fatta la cura secondo lei sarò immune da tutti questi "agenti esterni" che mi creano IPERREATTIVITA' NASO- FARINGEA oppure mi darà sollievo solo temporaneamente?
[#15]
dopo
Utente
Utente
... volevo inoltre chiederle.. IPERREATTIVITA' NASO- FARINGEA e RINITE VASOMOTORIA sono la stessa cosa?
Cosa devo evitare per stare bene?


[#16]
dopo
Utente
Utente
????
[#17]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
La terapia prescritta non rende assolutamente immuni da recidive. Le cure vengono date per risolvere la patogia cui si è affetti e non si esclude che, nel tempo, si possa ripresentare. Comunque, le medicine che dovresti assumere non distruggono il tuo sistema immunitario, considerato il breve tempo di cura. Ipereattività nasale e rinite vasomotoria, in pratica, sono la stessa cosa.

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test