Utente
buongiorno. circa 3 mesi fa ho notato che due ghiandole ninfatiche, una sotto il mento e l'altra nella parte bassa del collo sul lato dx, erano gonfie. la prima nel giro di un mese si è quasi completamente sgonfiata, l'altra persiste ancora. inoltre ho l'orecchio destro tappato da un mesetto e il mio dottore ci ha visto un tappo di cerume che ho provato a togliere con una candela acquistata al supermercato senza alcun esito e un'infiammazione curata con delle gocce prescritte dal dottore stesso. da qualche giorno però sento come se la parte destra del collo sia tensione. mi sento come tirare fin su all'orecchio. ho fissato un'ecografia al collo per i linfonodi che però sarà a settembre. volevo sapere se devo anticipare un po il tutto e andare al pronto soccorso o privatamente e cosa può essere . soffro anche di reflusso gastroesofageo per il quale sono in cura da diverso tempo con pantoprazolo. ho ripreso l'ennesima cura, aumentata di dosi, solo che ho notato che nei periodi in cui prendo le pillole mi si forma un nodo alla gola persistente. sarà una reazione allergica o è normale? xkè sembra quasi faccia l'effetto contrario la pillola. grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Ruosi

24% attività
4% attualità
4% socialità
MONDRAGONE (CE)
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SARNO (SA)
OTTAVIANO (NA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Il tappo di cerume Lo deve ammorbidire con gocce oleose e quindi deve andare dall' otorino per l'estrazione e farsi controllare tutti i distretti di pertinenza orl per una eventuale diagnosi sulla origine dell'infiammazione dei linfonodi. Anche se una localizzazione sotto il mento potrebbe prevedere una causa dentaria.
resto a sua disposizione per ulteriori chiarimenti dott.maurizio ruosi

[#2]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La sintomatologia giustifica la presenza di linfonodi reattivi (=reagiscono ingrossandosi) e che non giustificano tanta ansia in senso oncologico

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-i-linfonodi-o-linfoghiandole-le-adenopatie-ed-il-sistema-linfatico.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3] dopo  
Utente
gentile dott. Ruosi secondo lei invece per quanto riguarda il linfonodo sul collo ?

[#4] dopo  
Utente
gentile dott. Catania ho dato un'occhiata al link da lei suggerito, in particolare alla palbabilità dei linfonodi. quello presente sul collo al tatto non mi provoca alcun dolore e sembrerebbe essere immobile quando lo tocco. un pò di preoccupazione ce l'ho anche perchè sento la parte destra dal basso collo sin su all'orecchio strana e come ho detto prima in tensione. a cosa posso attribuire questo disturbo ?

[#5]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In quell sede sembrano tutti "immobili" i linfonodi.
Occorre una visita per apportare il contributo che Lei si aspetta.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6]  
Dr. Maurizio Ruosi

24% attività
4% attualità
4% socialità
MONDRAGONE (CE)
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SARNO (SA)
OTTAVIANO (NA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Deve fare la visita come già consigliato in precedenza.
resto a sua disposizione per ulteriori chiarimenti dott.maurizio ruosi