Utente
salve dottori
ho un problema da porvi…sono un ragazzo di 24 anni e da circa una settimana fa mi è comparso un strano mal di gola che mi prendeva che sentivo al collo e dietro l'orecchio…e toccandomi ho notato una piccola pallina dolente dietro l'orecchio…ho preso per 3 giorni oki ma la situaziona non è cambiata e ho deciso di andare dal mio medico curante.
il medico osservandomi e palpando le zone interessate non nota nulla di anormale apparte il linfonodino attivo che risulta dolente al tatto ma non troppo…
osservandomi la gola nota solo un po di arrossamento alla faringe che imputa al mio reflusso gastro esofageo di cui soffro e quindi mi dice di continuare a prendere il gaviscon antiacido che avevo smesso di prendere da molto tempo…nel frattempo mi chiede dei denti del giudizio che ho tutti e quattro inclusi e che dovrei estrarre con un piccolo intervento in ambulatorio dentistico, intanto mi chiede se sento altri sintomi che in realtà sento come sensazione di trazione sulla guancia, lieve dolore all'orecchio che prosegue sulla guancia…valutando ciò il medico imputa mal di gola e linfonodino ai denti del giudizio e quindi mi prescrive solo una cone beam 3d per valutare la situazione dei denti del giudizio.
Nel frattempo la situazione non sembra migliorare…da due giorni accuso una forte sensazione di nodo alla gola come se non riuscissi a deglutire come se avessi un corpo estraneo continuo in gola che mi reca molto fastidio accompagnato da una sensazione di gola secca…ma mi hanno detto che il senso di nodo alla gola può essere imputabile al mio reflusso gastro esofageo

La situazione mi preccupa non poco, e da premettere che sono anche molto ipocondriaco e penso sempre al peggio, poichè questo senso di nodo alla gola non passa e in più c'è qual linfonodo dietro all'orecchio che mi preccupa….
Non ho mai fumato in vita mia e non bevo alcolici da molti anni visto il mio problema di stomaco.

Secondo voi la strada del mio curante è la strada giusta???dovrei ritornarci per spiegargli della situazione del nodo in gola???
ringrazio per la vostra disponibilità e professionalità

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
A parte l'antiacido il suo medico le ha prescritto degli inibitori della secrezione per il reflusso ?



Grazie


Dimenticanvo un articolo che le potrà essere di utilità:

https://www.medicitalia.it/minforma/otorinolaringoiatria/276-la-faringite-cronica-e-la-laringite-da-reflusso-gastroesofageo.html

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia/Endoscopia digestiva - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone, Reggio)
www.endoscopiadigestiv

[#2] dopo  
Utente
salve dottore,
a parte il gaviscon non mi è stato prescritto più nulla...
sto aspettando di far la radiografia per vedere la situazione dei denti del giudizio...

dottore ma lei imputa al reflusso questo stato di "nodo alla gola"??...essendo un tipo molto ansioso penso sempre che sia tratti di qualcosa di più grave del solito...

grazie per la sua disponibilità

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il "nodo alla gola" nella maggior parte dei casi riconosce uno "stato ansioso", Ovviamente vanno escluse condizioni patologiche. Il reflusso gastroesofageo può essere una della cause, ma la terapia deve comprendere gli antisecretivi (IPP).


Cordialità
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia/Endoscopia digestiva - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone, Reggio)
www.endoscopiadigestiv