Utente
Buongiorno dottore,
le spiego il mio problema:
ho praticamente la bocca sempre secca disidratata e alitosi se parlo per un po' la bocca diventa un deserto frequentemente mi si tappa il naso, insomma un quadro desolante...diagnosi: faringite cronica con minimi segni di rge, ,setto nasale leggermente deviato a sinistra, viene anche segnalata ipertrofia dei turbinati inferiori...cure fatte: Isomeprazolo e Gaviscon advance, nasonex come se piovesse, operato da poco di tonsille e decongestione dei turbinati, risultati..??? zero!!!, chiedo cosa fare risposta: insistere con il Nasonex e ancora zero... l'unica cosa che risolve tutti i problemi elencati prima (e non e' poco!!!!) in un colpo solo sa cos' e'...la tanto vituperata Rinocidina!!! vorrei sapere se non e' possibile ottenere gli stessi risulati o con una operazione o con non so quale terapia
Grazie
M.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gradirei sapere se la diagnosi di processo infiammatorio a carico del distretto gastroesofageo sia stata convalidata da una esofagogastroduodenoscopia. Grazie
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
No dottore non mi e' stato fatto questo tipo di esame le illustro la ultima diagnosi:
in fibrorinolaringoscopia si evidenzia una deviazione del setto nasale con una modesta ipertrofia dei turbinati inf., la laringe pur nella norma per forma e motilita' presenta lievi note di laringite cronica da probabile MRGE..le cure appunto esomeprazolo e gaviscon advance dopo i pasti e prima di coricarsi, risulati: migliore digestione ma bocca e gola sempre piu' secca ma come le spiegavo la Rinocidina (purtroppo) mi fa scomparire qualsiasi tipo di problema...

[#3] dopo  
Utente
Volevo anche aggiungere che per quanto riguarda la decongestione dei turbinati inf. l'intervento mi era stato consigliato perche' mi spiegava il dott.re che l'aria inspirata dal naso non veniva filtrata e umidificata in maniera tale da arrivare alla bocca senza provocarmi questa continua secchezza, aggiungo anche che spesso per non dire sempre le labbra sono bianche...

[#4]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A questo punto, conviene che si faccia visitare da un Gastroenterologo e sottoporsi ad una gastroscopia per una convalida della diagnosi e per una terapia piu' mirata. Certo, una decongestione dei turbinati inferiori potrebbe anche giovare alla risoluzione della sintomatologia. Non possiamo di certo usare a vita la rinocidina. Utile anche un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni
Dr. Raffaello Brunori

[#5] dopo  
Utente
Infinitamente grazie dottore per i consigli ne approfitto per farle ancora un paio di domande: presumo che la deviazione del setto influisca relativamente anche perche' altrimenti se fosse quello il problema la rinocidina farebbe ben poco immagino, mentre per quanto riguarda i turbinati forse non mi sono spiegato ma li ho fatti circa 3 anni fa, sapevo che non era un intervento permanente ma e' servito a ben poco cosa mi consiglia di ritrattarli...??

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di pensare ad un nuovo intervento, le consiglio di sottoporsi ad una rinomanometria con test di decongestione dei turbinati. Attraverso questo esame, si capisce quanto la sindrome da ostruzione nasale sia dovuta alla deviazione del setto e quanto all'ipertrofia dei turbinati. in base all'esito dell'indagine, vedremo cio' che, nel suo caso, risulterà piu' utile fare per la risoluzione del problema.
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
non ho parole sufficienti per ringraziarla...!!!!

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non deve, sono qui per questo!
Dr. Raffaello Brunori