Utente
Egr. Dottori.circa 1 settimana e mezza fa mi sono sottoposto a in tervento del setto deviato e dei turbinati.
Martedi 4 dicembre ho tolto le lamine di silicone.
Già da una setimana facevo lavaggi nasali e cura antibiotica e antiemoraggici.
Da giovedì ho terminato la cura antibiotica e gli antiemorragici e ho notato una cosa che vorrei capire se considerare del tutto normale o andare a fare un controllo.
Il fatto è questo: durante il trattamento con antiemorragici i lavaggi risultavano puliti, cioè con acqua uscita trasparente e la presenza di coaguli di sandue scuro o talvolta vivo, ma sempre coaguli.
Da due giorni invece noto che l'acqua fisiologica esce molto sporca dalla narice sx ) molto rosa e invece molto più pulita dalla narice dx.
Ciò che mi preoccupa è l'intensificazione della colorazione dell'acqua dalla narice sx anche perchè stamattina mi sembrava di avere una leggera perdita di sangue dalla stessa. ( mai sangue in goccie ma coaguli rosso vivo).
Sono un pò preoccupato perchè nei giorni che facevo i lavaggi con ancora la presenza delle lamine di silicone, la situazione pareva molto migliore dal punto di vista dei lavaggi.
Sono un pò preoccupato.
cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vedo motivo per cui debba preocuparsi, ma è bene che si rivolga al Chirurgo che è intervenuto per una visita di controllo. In effetti, la perdita di sangue, anche se minima, non rientra nel normale decorso post-operatorio. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la risposta.
Oggi sembra andare meglio, ci sono coaguli minori e l'acqua risulta sempre rosacea da una narice. Mentre perdite di sangue per ora non vi sono.
Andrò cmq a chiedere una visita di controllo anticipata rispetto le 4 settimane prestabilite.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi farà piacere ricevere sue notizie dopo la visita. Buona domenica
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Buonasera, ho fatto il controllo lunedi sera.
Il chirurgo dice che è normale vedere l'acqua fisiologica rosacea, e potrebbe andare avanti per alcuni giorni.
Cosi' come la presenza di coaguli.
Alla mattina noto che è maggiore la presenza di coaguli e acqua rosacea, poi negli altri due sciacqui giornalieri è più limpida.

Il chiururgo dice che la crostosità è normale con la tempistica di guarigione.
Sono sempre un pò pensieroso sul fatto che comunque anche con i lavaggi vedo nelle cavità nasali queste secrezioni o croste ematiche (voluminose) che all'apparenza sembra muco e poi col passare delle ore diventano scure... non se ne vanno e mi danno un pò fastidio. Soprattutto mi sembra di avere le narici non completamente libere nella respirazione.
Ho una paura matta che queste secrezioni o croste si ingrossino sempre di più.
Spero che con l'andare avanti dei giorni la situazione migliori.


Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
la formazione di croste ematiche è normale nel post operatorio come la difficoltà respiratoria che queste comportano. Utili sempre i lavaggi delle fosse nasali con soluzione fisiologica e l'uso di gocce nasali rinobalsamiche. Vedrà, a breve il tutto si risolverà e bene. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Grazie Dottore,
c'è una cosa che mi preoccupa o meglio mi lascia perplesso.
A distanza di 22 giorni dall'intervento perchè quando necessito durante la giornata di "tirare su il muco" in modo leggero con il naso per liberarlo, trovo poi il muco sporco di sangue? Questa cosa mi rende ansioso.
E soprattutto alla mattina al primo lavaggio magari trovo qualche coagulo rosso.
Faccio presente che ho ancora le croste perchè i lavaggi escono puliti,con pochi residui, ma se guardo le fosse nasali con una torcetta vedo chiaramente le secrezioni ematiche.(abbondanti)
con conseguenza del naso un pò chiuso e secco.
Stò usando insieme ai lavaggi, abiostil crema ma trovo difficile se non impossibile "spalmarlo" verso le croste, così resta praticamente nelle narici e non sento giovamenti.
Grazie per i suoi consigli!

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Un altro rimedio è l'aerosolterapia con un prodotto a base di sodio ialuronato: 1 aerosol al giorno per 15 giorni, con l'utilizzo della forcella nasale. La presenza di coaguli è possibile vedera anche dopo tanto tempo come nel suo caso. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille! le farò sapere l'evolversi della guarigione.
Grazie ancora.

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno Dot. Brunori.
La aggiorno sulla mia guarigione e colgo l'occasione per farle un paio di domande.
Le croste ematiche pian piano sono cadute, ne rimane una bella grossa nella narice sx ma stò continuando a fare i lavaggi e a mettere l'olio in attesa del prossimo controllo dal chirurgo.
Spero di essere un malato immaginario e a questo punto la domanda:
Nella parete sx della narice sx in corrispondenza della crosta, dalla mucosa vedo "uscire" come una piccola "scheggia" bianca giallastra dura diversa dalla costa stessa. In un primo tempo pensavo fosse l'attacco della crosta alla mucosa ma ora mi chiedo se è possibile che sia una scheggia di cartilagine o osso. Questo perchè mentre la crosta è mobile e più morbida, quel pezzettino è rigido e esce come una piccola lama piatta. Questo dubbio mi stà divorando e devo aspettare il medico che torni dalle ferie. Se fosse un pezzo di cartilagine è possibie che sia uscito dopo avere tolto la lamine di silicone e il medico non si sia accortao? in quel momento non vi erano croste ematiche quindi penso che avrebbe dovuto vedere un'anomalia, vero? Sarò matto?
Inoltre sono 5 giorni che ho mal di testa, la voce è rimasta nasale, dalla narice sx se soffio dopo i lavaggi esce muco sul marroncino, e in corrrispondenza del sopracciglio sx e regione frontale ho male al tatto.
Questa mattina sono andato dal medico di base che schiacciandomi nelle parti laterali del naso mi ha trovato un pò gonfio dicendo che ho preso la sinusite quindi mi ha dato un antibiotico (levofoloxacina) per 5 giorni.
Devo dire che sono abbastanza preoccupato per tutto il decorso.
Cosa pensa?
La ringrazio già in anticipo per la sua gentile e cortese risposta.

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, da lontano, non posso rendermi conto di cio' che riferisce. Immagino e spero che lo Specialista, con la visita di controllo, poteva accorgersi di una complicanza od esito negativo dell'intervento: per questo, al suo posto, starei tranquillo. Circa una possibile rinosinusite, è possibile e la terapia prescritta mi sembra idonea. Mi dia notizie dopo la visita di controllo. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente
Buonasera Dottor Brunori.
Ho effettuato la visita dallo specialista il quale mi ha detto che non ho assolutamente nulla.
Ciò che vedo è solo il turbinato con una crosta dura.Fatto stà che leggermente alla radice di quest'ultima ha sanguinato.
Mi ha detto che è impossibile che fosse una scheggia d'osso perchè il turbinato non è stato tagliato, mi ha parlato di uno strumento che è passato sopra.
Ha detto che il setto è in asse, che le pervietà sono buone e che sono avanti con la tempistica di guarigione.
Le ultime croste (ha riferito ) che durano di solito anche 2 mesi.
L'unica perplessità è che mi ha detto che ho fatto male a usare il rinostil gocce perchè è un vasocostrittore. Ma non è un prodotto naturale? C'è qualche altro prodotto rinostil che è un vasocostrittore?
Cordiali saluti.

[#12]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono contento che non sia emerso nulla dalla visita di controllo. Circa le gocce nasali, stia tranquillo: vengono prescritte spesso dopo l'intervento e non sono vasocostrittrici. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#13] dopo  
Utente
La ringrazio molto della sua disponibilità!.
Cordiali saluti.