Utente
Gentili Dottori,dopo una settimana di raffreddore forte,tutto è sfociato in una sinusite con muco verdastro,con le narici che si otturavano assieme e alternamente:ho fatto degli aerosol con acqua decongestiante,acqua fisiologica,spray acqua ipertonica,respirato vapori.Non prendo mai i farmaci,solo ieri sono ricorsa alla tachipirina per un forte mal di testa.Ora pur avendo le narici libere, mi sento ancora otturata, in particolare sento il muco nche non riesco ad espellerlo soffiando il naso,quindi lo tiro per espellerlo dalla bocca.Da premettere che sto lottando da un bel pò contro questo "muco in gola"che tiro in continuazione.Da ieri però quando tiro il muco giallo escono anche delle tracce di sangue,a volte striscioline a volte più dense.Non avverto dolori,un pò di sensibilità al naso,le narici le sento libere,avverto solo un leggero mal di testa.In attesa di una visita otorinolaringoiatrica,cosa devo fare e non fare per complicare le cose?Devo preoccuparmi e recarmi ad un pronto soccorso o posso aspettare a lunedi per prenotarmi la visita?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La cura per una rinosinusite è costituita dall'utilizzo, per via orale, di un mucolitico, di un antistaminico, di un antinfiammatorio e di uno spray nasale a base di cortisone. Il tutto per almeno venti giorni. A volte, serve anche una cura antibiotica. Non occorre andare al pronto soccorso, ma è sufficiente che domani vada dal suo Medico di famiglia. Le tracce di sangue nel muco sono l'esito dell'infiammazione in corso.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dell'attenzione.Nel frattempo,uno spray con fisiologica isotonica con acqua di mare potrebbe servire?Premetto che sto usando questo prodotto e quello di soluzione ipertonica da circa due settimane.
Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La fisiologica puo' essere anche utile ma non curativa.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Gentile Dottore,oggi mi sono recata dal mio medico di base che mi ha prescritto oltre alla visita otorinolaringoiatrica con fibroscopia,una cura di antibiotico: tavanic e bentelan per 5 giorni. Sono indecisa se iniziare la cura oppure recarmi prima da un otorino.
La ringrazio dell'attenzione

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Personalmente, prima di iniziare una terapia, andrei a farmi visitare dallo Specialista.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore, avrei bisogno di un rassicurazione: ho effettuato una visita specialistica con fibroscopia dalla quale è emerso che non muco nè sinnusite,ho avuto un forte raffreddore che ha fatto il suo processo e il sangue dipendeva da vasi capillari un pò evitati. Il setto è in asse,tutto nella norma. Dato che al dottore gli ho esposto un mio disagio ovvero sensazione di muco in gola che mi porta ad espellerlo in particolare dopo pranzo,con sensazione che il cibo si fermasse in gola,lui mi ha rassicurato ed anche fatto vedere dalle immagini che nel naso e nella gola non c'è assolutamente nulla,quindi può dipendere da un'ipersensibilità del naso o da una questione di reflusso (anche se non ci sono segni di acidità) oppure da una disfagia isterica.Inoltre,ed è questa la cosa che mi mette un pochettino di ansia,la mia sensazione di residui di cibo che si ferma in gola può dipendere da una lieve iperplasia della tonsilla retrolinguale e mi ha precisato che non si deve fare assolutamente nulla.
Volevo chiederle,questa tonsilla retrolinguale può crescere ancora di più?

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, non penso. Comunque sia, inizierei sempre una terapia per il reflusso, perché sono convinto che sia questa la causa del sintomo lamentato
Dr. Raffaello Brunori