Utente
Da circa 10 anni soffro di tubotimpanite (otite catarrale) con1,2 episodi all'anno; prima solo orecchio dx poi bilaterale. Negli anni ho fatto tac e risonanze magnetiche per escludere patologia tumorali e che hanno evidenziato ipertrofia dei turbinati e setto nasale leggermente deviato a dx. Gli esami impedenziometrico ed audiometrico (l'ultimo l'anno scorso) hanno confermato la diagnosi. Sia gli esami che le diagnosi sono state eseguite da diversi otorini e le terapie sono molto simili.
Ultima cura eseguita: bentelan da 1mg per 7 giorni, fluimucil bustine 1 al di per 15 gg,, aerosol con clenil 1volta al di per 15 gg., antistaminico per 20 gg.,awamys 2 spruzzi per 2 mesi, deltarinolo o similiari per 5 gg .Il problema e che la guarigione richiede sempre più tempo (ora da 30 a 40 giorni prima bastavano 10 gg).Le chiedo se ritiene la terapia adatta o se è necessario aggiungere altro (antibiotico?)sia per alleviare questa sensazione di ovattamento /dolore alle orecchie sia per ridurre i tempi di guarigione?
Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le terapie sino ad ora prescritte per la patologia che le è stata diagnosticata sono appropriate e non credo che si possa aggiungere altro. utile, semmai, i questi casi, fare una terapia preventiva con una sorta di vaccini anticatarrali (lisati batterici). Le consiglio di consultare il suo medico a riguardo.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore ma, purtroppo, dopo 37 giorni ho ancora le orecchie tappate. Eppure i fastidi dopo quasi 30 giorni, erano diminuiti e pensavo di avviarmi verso la guarigione..
Ho deciso, quindi, di prenotare una nuova visita ma è prevista per il 4 aprile, cosa posso fare nel frattempo?
Al momento sto assumendo ancora l'antistaminico e awamys ma oltre le orecchie tappate ho dolenzia, senso di stordimento e oppressione al capo e alla nuca. Mi può consigliare se aggiungere qual cosa al fine di diminuire i fastidi e in attesa della visita specialistica ?
Grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Giusto continuare con l'antistaminico, lo spray nasale: Riprenderei il mucolitico.
Mi faccia sapere l'esito della visita.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore il medico che mi ha visitato non ha trovato catarro nelle orecchie(esame otoscopico e audiometrico) ma ovviamente non può escluderlo 50 giorni fa e mi ha prescritto flaminase (per eventuali residui di catarro) per 14 giorni e imidium (vitamina e) e ritiene che i miei fastidi siano dovuti alla ipoacusia media di cui soffro da alcuni anni e che sono al limite dell'utilizzo dell'apparecchio acustico.
Sono ormai verso la fine della cura ma i fastidi persistono anche se in misura ridotta (ovattamento, sensazione di pienezza, a volte dolenzia e fruscio particolarmente all'orecchio dx).
Le chiedo se la protesi potrebbe eliminare questi fastidi o se devo ricontattare il medico per approfondire la cosa.
Potrebbe trattarsi di un malfunzionamento della Tuba? e in questo caso cosa fare?
Potrebbe darmi qualche consiglio o qualche ipotesi sulla causa dei miei disturbi?
Grazie

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La cura prescritta per la tubotimpanite catarrale non mi sembra molto idonea. Generalmente, vengono prescritti mucolitici, antistaminici, spray decongestionanti le mucose nasali. Non conosco il suo caso specifico e, quindi, non sono in grado di dirle se la sua ipoacusia necessiti o meno di una protesizzazione, Comunque sia, prima deve guarire dalla forma catarrale in corso.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori