Attivo dal 2015 al 2015
Salve ho 41 anni e da poco tempo ho iniziato a usare viagra 25mg per DE.
In Agosto, dopo aver assunto 3-4 pastiglie nel giro di una settimana ho cominciato ad avere dolore alle orecchie e dopo visita orl mi e' stata diagnosticata otite media sierosa.Io ho collegato assunzione viagra-otite ma non potevo esserne certo.
A distanza di 4 mesi ho riassunto 3-4 pastiglie 25mg e quasi contestualmente di nuovo dolore alle orecchie e diagnosi di otite media sierosa.Mi chiedo se e' veramente il viagra la causa o un'incredibile coincidenza.
Grazie.UTENTE F.F.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

difficile fare una tale correlazione; nessuna segnalazione significativa ci viene, a livello clinico, indicata.

Bisogna ora comunque risentire in diretta il suo andrologo di riferimento e con lui ridiscutere e chiarire, per bene ed in modo mirato, le sue problematiche cliniche specifiche.

Fatto il tutto poi ci riaggiorni, se lo desidera.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Grazie per la tempestiva risposta.Vi aggiornero'.

[#3] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015

Gent.mo dottor Beretta, grazie ankora pre la risposta,ma

la mia paura nasce anke da alcuni articoli circolanti sul web e ke ho trovato anke sullo stesso sito Medicitalia circa il fatto ke

Sildenafil (Viagra), Tadalafil (Cialis), Vardenafil (Levitra) siano sospettati da
alcuni ricercatori di essere causa di sordita' improvvisa producendo un eccessivo afflusso di sangue anke all'orecchio.

Saluti.

[#4]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

per avere una risposta più mirata sposto il suo quesito anche in area otorinolaringoiatra.

Nel frattempo si legga questa mia vecchia news del 2011 che segnalava problematiche otorinolaringoiatriche in chi assumeva questi farmaci:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/1057-sildenafil-viagra-tadalafil-cialis-vardenafil-levitra-e-sordita-improvvisa.html

Ancora un cordiale saluto

Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org

[#5]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
VICENZA (VI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, può essere una coincidenza , ma nella letteratura scientifica qualche messaggio su una possibile correlazione esiste, come da lei rilevato.
Di certo non si possono trarre conclusioni, ma il principio di precauzione suggerisce qualche prudenza.
E' evidente che la cosa più facile sarebbe eliminare il viagra.
Sarebbe però il caso di capire il perché della sua necessità, a meno che non si tratti di un gioco: se si tratta di disfunzione erettile sarebbe giusto consultare un esperto del settore anzichè fare una terapia fai da te.
In questo secondo caso sottolineo che una causa misconosciuta di disfunzione erettile é costituita dal russare notturno con apnee: é sicuro che non sia il suo caso?.
Se così fosse , proseguirei in un ragionamento relativamente alle orecchie come organo bersaglio.
Se crede mi faccia sapere.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#6] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Salve, volevo chiedere se i farmaci orosolubili (io uso viagra) possono essere divisi a meta',nel senso ke essendo nel mio caso specifico,il viagra orosolubile diaponibile solo min da 50mg e io ne avrei bisogno 25mg.
La meta' in linea teorica sara' efficace come aver assunto 25mg?E l'altra meta' e' conservabile per un uso successivo(entro24/48h)
Grazie in anticipo.

Mirko 41 anni

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quella da lei indicata non e' una procedura consigliata!

Risenta ora il suo Andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org