Tonsilla gonfia senza febbre o mal di gola da 3 settimane

Buongiorno,
il 6 gennaio mi sono svegliato con una tonsilla (la destra) gonfia e con delle piccole placche. E, nel naso, avevo delle croste secche e dolorose (avevo avuto un raffreddore nei giorni passati, quindi lo imputavo a quello). Dopo la visita al medico di base, mi viene prescritto Niflam per ridurre il gonfiore e Locabiotal per naso e bocca.

La tonsilla si è sgonfiata dopo un giorno, ma le placche sono rimaste e aumentate, estendendosi anche all'altra tonsilla, per una settimana. Nel frattempo anche le croste nel naso erano aumentate, seccandosi all'ingresso della narice e facendosi anche più dolorose: notando anche delle bolle sotto la narice (non le avevo viste prima perché nascoste dai baffi), 7 giorni dopo mi sono fatto visitare. La diagnosi è stata herpes, che a detta del medico ha aggredito anche la mucosa nasale. Sempre secondo il parere medico, anche le placche sulle tonsille (sempre senza febbre o mal di gola) erano dovuto all'infezione erpetica. Ho preso Aciclovir 800 mg per 7 giorni (cioè fino al 20 gennaio), 3 volte al dì. L'herpes è andato via e anche le placche sono scomparse.

Adesso da martedì scorso ho la tonsilla sinistra gonfia, che mi causa voce nasale e, durante il giorno, a tratti sensazione di un corpo estraneo in gola. E avverto un dolore alla base della lingua, sul lato sinistro. Al momento non ci sono placche. Quello stesso martedì sono tornato dal medico, anche perché avevo notato una bolla arrossata sulla medesima tonsilla: un'afta. Il medico afferma che sia sempre dovuta all'infezione erpetica e mi ha detto di riprendere l'Aciclovir, 2 volte al dì, per 7 giorni.

Non constatando miglioramenti (a parte la bolla che va sanandosi), vorrei vedere un'otorinolaringoiatra, il quale mi ha consigliato prima della visita di procedere a fare un tampone, cosa che ho fatto questa mattina stessa.

Premesso che i risultati saranno pronti solo lunedì e che, ovviamente, solo la visita diretta può dare un responso e formulare una diagnosi, vorrei chiedere comunque una delucidazione.

Ps: ho già avuto la mononucleosi nel 2006
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Indipendentemente dalla forma virale contratta, è possibile che ci sia una infezione batterica della tonsilla. Giusta, quindi, la richiesta del tampone da parte dello Specialista, oltre che per una diagnosi anche per una specifica cura da intraprendere.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie, Dottore, per la risposta.

Ma l'infezione può essere legata sempre all'herpes, che avrà indebolito le difese, o è un episodio concomitante?

Cordialità
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Purtroppo, questo a distanza non posso saperlo. Probabilmente sono due episodi concomitanti. Attendiamo l'esito del tampone

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test