Utente
Gentili dottori,sono una ragazza di 23 anni vi scrivo per un problema che mi affligge da un anno.
Ho la presenza di un corpo estraneo nella gola, spesso è molto invaidante in quanto mi impedisce la tranquilla respirazione. È sito maggiormente nella zona destra ma spesso si irradia in tutta la gola. Ho effettuato laringoscopia con scarsi risultati, mi è stata trovata un'ipertrofia dei turbinati con setto deviato a destra, ho effettuato gastroscopia con esito: ernia iatale e scarso reflusso infatti asintomatico dal punto di vista gastrico. Ho inoltre effettuato test allergici cutanei su molti alimenti risultati tutti negativi, ho provato una terapia a base di antistamici in quanto l'otorino mi ha detto di essere visivamente un soggetto sicuramente allergico, ma anche questa terapia ha avuto zero risultati. Mi appello disperatamente a voi per avere delle indicazioni sulle possibili cause e quindi le relative indagini da farsi. Ci tengo a sottolineare che ho intrapreso anche una terapia con ansiolitici consigliatami dal medico per possibile stress ma anche questa con zero risultati. Vi ringrazio per l'attenzione e anticipatamente per le risposte.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non avendo modo di visitarla, mi risulta difficile fare una diagnosi. Comunque, da cio' che riferisce, penso che la sintomatologia sofferta possa dipendere proprio da una esofagite da reflusso. In fin dei conti, la gastroscopia ha evidenziato l'ernia iatale ed il reflusso, anche se moderato. Deve, quindi, iniziare una specifica cura.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore la ringrazio per la risposta.
Ho effettuato già una terapia con inibitori e antiacidi con zero risultati. Lei non può suggerirmi qualcos'altro da poter fare? Mi sento persa in questa situazione

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Che tipo di farmaci ha utilizzato e per quanto tempo?
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Esomeprazolo 40mg e gaviscon due volte al giorno per più di 4 mesi. Le vorrei raggiungere che a questo problema si aggiunge anche una simil libgua a carta geografica e bruciore diffuso del cavo orale

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A questo punto, facciamo la ricerca dell'Helicobacter Pylori .
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Tramite la biopsia fatta durante la gastroscopia hanno fatto tale ricerca e non è stato rilevato nulla, solo una gastrite. Cosa posso fare?

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ultima domanda: il farmaco inibitore di pompa, ovvero l'esomeprazololo, era il farmaco originale od il generico?
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Ho usato sia il generico che quello originale di cui mi sfugge il nome. Lei cosa mi consiglia?

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente il farmaco originale per almeno due, tre mesi associato ad una dieta adeguata. Piu' di questo non posso dirle, non conoscendo personalmente il suo caso specifico.
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Inutile quindi fare ulteriori ricerche? La ringrazio per la sua disponibilità!

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per il momento, non ne vedo la necessità
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
Va bene. La ringrazio