apnea -ipopnea

Buongiorno sono Marco ed ho 61 anni da tempo soffro di russamento e apnee notturne
su consiglio del mio medico curante ho fatto la visita presso l'ambulatorio dei disturbi
del sonno presso l'ospedale di Desenzano del Garda dove risiedo.
Premetto di essere asmatico e di avere reflusso gastrico e dopo la visita e valutazione
del pneumologo mi si consiglia di fare la polisonnografia esame eseguito lo scorso mese
di marzo.
Ho ritirato ieri il referto che dice che nel corso del monitoraggio ho presentato 112 apnee
ostruttive, 3 centrali e 58 ipopnee.
Indice di Apnea- Ipopnea Ahi pari a 22
Ho presentato una saturazione ossiomoglobinica media pari a 93% e una media dei picchi
di desaturazione di 90% un T90 pari a 2%del tempo di analisi , una desaturazione minima
pari a 69/%.
L'indice di Desaturazione Ossiemogobinica (Odi) pari a 19.
Ho mantenuto il decupito supino per il 60%del tempo di analisi L'AHI supino e' di 28.
Il pneumologo consiglia un'eventuale visita orl e mi dice che posso avere due alternative
o l'apparecchio dentale o meglio secondo lui il ccap che darebbe migliori benefici ma che
qualsiasi apparecchio io decida di usare sara' a mie spese e non saranno poche.
Volevo sapere se posso usare gia' da subito il ccap o e' meglio una valutazione ORL?
In attesa di una risposta ,porgo distinti saluti
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Visto che il Pneumologo consiglia una visita Otorinolaringoiatrica, è bene effettuarla anche per prendere una decisione sulla terapia da effettuare che, penso sia quella con il cpap. Ovviamente, prima dobbiamo avere una valutazione della sua capacità respiratoria nasale e di eventuali problemi del cavo orale, come edema dell'ugola, ipetrofia tonsillare, palato molle.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della sua cortesia

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test