Reattivo sulla clavicola

ciao a tutti dottori; causa una pallina mobile sul collo poco sopra la clavicola notata in un periodo che sono affetto da raffreddore e tosse con mal di gola, sono andato dal medico che dice non è niente di importante e mi manda a fare una ecografia..
tiroide e ghiandole sottomandibolari nella norma, in sede sovraclaveare sinistra evidenza di linfonodo iperplastico reattivo di 10x4 mm.
l'ecografista dice che è un linfonodo tranquillo attivato da una infezione, ho curiosato su internet ed ho letto che è un brutto linfonodo.. linfomi, leucemia, metastasi...
vorrei capire se un linfonodo clavicolare reattivo può essere considerato come un qualsiasi altro linfonodo..
il medico ecografista ritiene utile solo un controllo ecografico tra 6 mesi; dicendomi che cmq se non cambia dimensioni o diminuisce è tutto apposto
grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Pur non avendo la possibilità di effettuare un controllo clinico, posso dire di essere d'accordo su quanto ti è stato detto da Radiologo. Sicuramente si tratta di un linfonodo reattivo, ovvero formatosi in seguito ad un processo infiammatorio del distretto gola. Con una terapia antinfiammatoria, dovrebbe ridursi di volume.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
dottore salve nel mentre da quando le ho scritto ho visto un ematologo che confermandomi la situazione di assoluta tranquillità, mi ha prescritto flaminase per 10 giorni e anche lui ritiene dipenda da una infezione delle vie respiratorie.
oltre quanto dettomi dal radiologo, ha aggiunto che il linfonodo reattivo può rimanere palpabile anche diverso tempo dalla fine del focolaio infettivo e che non deve destare preoccupazioni, mi ha pure detto che i linfonodi in altri casi rimangono palpabili per sempre e che reagiscono in caso di infiammazioni gonfiandosi per tornare poi di dimensioni minori senza scomparire del tutto.

io spero che sia tutto vero e che non mi èstato detto solo per tranquillizzarmi .

grazie della sua risposta cmq
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Cio' che ti ha detto dall'Ematologo ti era stato già esposto dal Radiologo e da me. Puoi pertanto tranquillizzarti e distogliere la tua mente da questa sintomatologia.Buon fine settimana
[#4]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio, le pongo un ultima domanda..
in questi giorni che sto un pò giù per mal di gola e raffreddore che mi causano un espettorato giallastro, di notte mi sveglio sudato ad altezza del petto tanto da sentir la maglietta umida,cmq non al punto di dovermi cambiare i vestiti, tanto che basta scoprirmi per far filtrare un pò d'aria mi ricopro e mi riaddormento senza problemi.
la cosa peculiare però è che la mattina non ho febbre, pomeriggio e sera idem.. insomma non ho mai la febbre, la mia temperatura varia da 36.2 ad un massimo di 36.9.
adesso che le scrivo, 00:54, misura 36.7.
può essere che mentre dormo vi sia un innalzamento lieve che mi provoca queste sudorazioni o potrei sudare per via del mal di gola ma senza febbre presente?
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Cio' che riferisci è uno dei sintomi caratteristici di questa forma influenzale che sta girando, anche senza febbre.
[#6]
dopo
Utente
Utente
grazie ancora, vado ot ma ne approfitto visto che siamo già in sezione otorino.
questo stato non cessa, ormai ho fatto antibiotico per 5 giorni, winclar 500 mg 2 volte al giorno per 5 gg, aereosol con prontinal una fiala e 7 gocce di broncovaleas 2 al giorno per 10 giorni, sciroppo levotuss 2 cucchiai al giorno fino a finirlo.
mi sento come se non avesse fatto niente l'antibiotico, persiste l'espettorato giallastro e la congestione nasale..
il medico mi disse che avevo i bronchi un pò irritati, io ad oggi respirando sento dei "fischi".

che mi consiglia di fare? il mio medico mi darà un'altro antibiotico ne sono sicuro, ma non posso andare cosi a tentativi.
come posso capire quale battereo continua a perseguitarmi?
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Servirebbe, innanzitutto, che un Medico ti sentisse il torace e, poi, dopo una settimana dall'ultimo antibiotico assunto, dovresti fare un esame dell'espettorato per la ricerca di germi patogeni. Basta con gli antibiotici se non si è sicuri della sussistenza di una forma batterica.
[#8]
dopo
Utente
Utente
grazie, una curiosità mia; in rete leggo che muco giallo è indice di infezioni batterica, potrebbe non essere cosi?

seguirò i suoi consigli
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Certo, potrebbe essere anche su base infiammatoria
[#10]
dopo
Utente
Utente
..sono tornato sul sito per un altro consulto e ho ritrovato questo.

Il linfonodo è sempre li dopo più di un anno, sempre reattivo sulla clavicola.
varia di dimensioni se mi viene un malanno stagionale ma non è mai regredito, solo aumentava e diminuiva di dimensioni rimanendo sempre e cmq palpabile.
aggiungo questo commento per chi leggesse ed avesse paranoie come le avevo io per i linfonodi clavicolari.
se è reattivo è reattivo :)

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test